rotate-mobile
Cronaca Centro Storico / Via Filippo Corridoni

Ferito alla testa dal coetaneo, entrambe noti alla Polizia: denunciato l'aggressore in fuga

La vittima 25enne è stata colpita con un oggetto contundente, l'altro litigante è scappato in zona stazione

Serata movimentata quella di ieri, 10 gennaio, fra via Corridoni e la stazione. La Polizia è intervenuta in viale Gramsci intorno alle 23 perché chiamata dal 118, il quale riferiva di un'aggressione ed un ferito da assistere. Due pattuglie sono così state attivate dalla sala operativa della Questura: una in soccorso della vittima, l'altra verso una probabile via di fuga, al fine di bloccare il colpevole. 

Gli agenti hanno raccolto la testimonianza dell'aggredito, un 25enne tunisino pluripregiudicato, che ha raccontato di essere stato colpito da un coetaneo, prima con un pugno fuori un esercizio commerciale in via Corridoni, poi ancora in strada, con un oggetto contundente. I sanitari che lo hanno medicato hanno riscontrato una ferita lacero contusa al cuoio capelluto, giudicata necessitante di cure mediche e con prognosi di 10 giorni. Il giovane ha descritto il soggetto ai poliziotti dicendo che non sapeva il motivo dell'aggressione.

L'altra pattuglia intanto è riuscita a intercettare il sospettato, scorgendolo davanti all'ingresso del fabbricato viaggiatori della stazione. Prima di essere raggiunto, però, una volta accortosi della volante, il ragazzo è subito scappato all'interno della stazione, riuscendo a far perdere le proprie tracce, fuggendo probabilmente dal nuovo sottopasso che porta in via dei Cappuccini. L'aggressore è un volto noto ai poliziotti: è stato denunciato in stato di temporanea irreperibilità per il reato di lesioni aggravate.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ferito alla testa dal coetaneo, entrambe noti alla Polizia: denunciato l'aggressore in fuga

PisaToday è in caricamento