Lunedì, 20 Settembre 2021
Cronaca Porta Nuova / Piazza Daniele Manin

Piazza Manin: turista picchiato con una statuetta, l'odio alla base del gesto

E' successo il 31 agosto scorso. Alla vittima, israeliana, sono stati riconosciuti 30 giorni di prognosi

Un'aggressione che ha causato alla vittima gravi ferite al volto. Il caso è avvenuto a Pisa lo scorso 31 agosto, in Piazza Manin. A farne le spese un turista israeliano 41enne, cliente ad una delle tende di souvenir. L'odio alla base del gesto: l'uomo è stato insultato e colpito con una statuetta per la sua provenienza. Sul posto martedì scorso sono intervenute Polizia e ambulanza. Il referto dei soccorsi parla di 30 giorni di prognosi

La vittima ha in seguito sporto denuncia e la Digos ha identificato l'autore dell'aggressione, avvenuta peraltro alla presenza di diverse persone. A venire denunciato è stato un 23enne bengalese, un conoscente del proprietario del punto vendita davanti al quale si sono consumati i fatti. L'accusa per lui è di lesioni pluriaggravate con l'uso di un mezzo contundente e aggravate dall'odio razziale, come previsto dalla Legge Mancino. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piazza Manin: turista picchiato con una statuetta, l'odio alla base del gesto

PisaToday è in caricamento