Domenica, 19 Settembre 2021
Cronaca Porta a Lucca / Via Antonio Rosmini

Stadio Arena Garibaldi: dopo anni torna ad essere agibile

Lo stadio di Pisa ha finalmente ottenuto l'agibilità e non accadeva da anni, tanto che la squadra era costretta a giocare le partite interne in regime di deroga

Prefettura, Comune, questura, vigili del fuoco e Pisa calcio hanno lavorato a fondo negli ultimi mesi per superare le difficoltà e mettere a norma l'impianto, con la realizzazione di una serie di interventi: dall'illuminazione alla realizzazione di servizi igienici per disabili.

"L'accelerazione degli interventi strutturali - ha spiegato il prefetto Francesco Tagliente - ha permesso di certificare l'agibilità dell'impianto e scongiurare il rischio di costringere la squadra a giocare senza pubblico o in campo neutro". La capienza massima autorizzata sarà di 10 mila spettatori. Quanto realizzato - ha concluso Tagliente - conferma che quando tra istituzioni, enti e aziende coinvolte in un progetto si alimenta lo spirito di squadra con una forte sinergia, nulla è impossibile".

Per raggiungere l'agibilità sono stati realizzati l'impianto di illuminazione e alimentazione sussidiaria di emergenza a servizio delle telecamere e dei tornelli, l'integrazione del sistema di videosorveglianza, l'adeguamento dei percorsi di smistamento della tribuna coperta inferiore e superiore, l'adeguamento degli impianti termici, la segnaletica di sicurezza, gli impianti igienici per disabili e l'autoclave. "Successivamente - conclude una nota diffusa dalla prefettura - saranno effettuati come da progetto approvato, gli interventi strutturali per l'utilizzo completo della curva Nord, cuore pulsante del tifo nerazzurro. (Fonte Ansa)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stadio Arena Garibaldi: dopo anni torna ad essere agibile

PisaToday è in caricamento