Cronaca

Agricoltura, il maltempo mette ko i raccolti: "Investire nella prevenzione"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PisaToday

Un film già visto e rivisto. A San Miniato Basso, nella zona di Ontraino, il Rio Santa Maria è tornato ancora ad occupare i terreni seminati dell’azienda agricola biologica 'Bellavista'. A nulla sono servite le segnalazioni, anche lo scorso anno, con cui il titolare denunciava scarsa manutenzione e completa assenza di operazioni di ricavatura che hanno contribuito ad innalzare l’alveo del canale facilitando le frequenti esondazioni. Allagamenti in seguito all’esondazione dell’Egola hanno interessato anche le zone di Molino d’Egola. Nel comune di Montecatini Val di Cecina è tornato a far paura anche il fiume Cecina che ha esondato nei seminativi e ha costretto all’evacuazione alcuni animali nelle fattorie della zona.

A segnalarlo è di nuovo Coldiretti Pisa secondo cui, sulla base dei dati Ucea, in Provincia di Pisa è caduta 203% in più pioggia rispetto alla media del periodo di gennaio con le precipitazioni violente ed intese della prima decade del mese di febbraio che hanno peggiorato la situazione. Un record confrontato al già straripante dato toscano dove nello stesso periodo di riferimento è caduta il 168% in più di pioggia.

L’ultimo evento alluvionale, che risale solo al 7 febbraio, ha già prodotto 25milioni di euro di danni che sono destinati ad aumentare ulteriormente senza interventi di prevenzione. Con i cambiamenti climatici, conclude Coldiretti, è sempre più urgente investire nella prevenzione per una provincia con migliaia di cittadini che ogni giorno vivono o lavorano in aree considerate ad alto rischio soprattutto se si pensa che fra il 2001 ed il 2010 la Toscana ha speso in emergenza dell’ambiente quasi 1miliardo di euro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Agricoltura, il maltempo mette ko i raccolti: "Investire nella prevenzione"

PisaToday è in caricamento