Cronaca Via Rospicciano

Ponsacco: l'agricoltura sociale arriva alla Coop

Inaugurato al supermercato di via Rospicciano il nuovo punto vendita dei prodotti dell'agricoltura sociale. Sugli scaffali olio, vino e generi alimentari biologici provenienti dalle aziende agricole della Valdera dove lavorano soggetti svantaggiati

Dall'azienda agricola allo scaffale. Passando per il lavoro di decine di soggetti svantaggiati. Una sinergia che in Valdera ha dato vita all'agricoltura sociale. Il progetto è partito nel 2003, ma oggi i prodotti si possono acquistare direttamente al supermercato. Alla Coop di via Rospicciano a Ponsacco si è tenuta l'inaugurazione del nuovo punto vendita. E' il terzo in Valdera dopo quelli aperti a Pontedera (presso la nuova Coop e in via Verne), e un altro verrà inaugurato a novembre a Pisa, alla Coop di Porta a Mare.

Si tratta di prodotti biologici, come olio, vino, marmellate, salse, verdure e tanti altri generi alimentari coltivati negli orti di 25 aziende agricole della Valdera che accolgono soggetti svantaggiati, come portatori di handicap, persone inserite in programmi riabilitativi o di reinserimento e ultimamente anche rifugiati politici e umanitari.

"Questo progetto porta benefici a tutti - spiega la responsabile alle Politiche Sociali dell'Unione Valdera Rossella Iorio - ai 60 soggetti svantaggiati che hanno la possibilità di lavorare e al consumatore, che ha la garanzia di acquistare prodotti sani e biologici".

Chi compra dall'agricoltura sociale inoltre contribuisce al circolo virtuoso. "Il ricavato della vendita dei prodotti verrà utilizzato per l'acquisto di borse-lavoro e per il pagamento degli stipendi dei soggetti svantaggiati. Tutto questo è possibile grazie a una stretta collaborazione tra Unione dei Comuni della Valdera, Società della Salute, Asl, servizi sociali, Coop, aziende agricole, Provincia e centri per l'impiego, e in questo caso anche del Comune di Ponsacco".

Il taglio del nastro allo scaffale dell'agricoltura sociale tocca al sindaco di Ponsacco Francesca Brogi. "Dobbiamo ringraziare la Coop per la sua attenzione verso il sociale  - dice - grazie a questo progetto a Ponsacco possiamo contare su una forma di inclusione che l'amministrazione sostiene e allo stesso tempo avere buoni prodotti sulla nostra tavola". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ponsacco: l'agricoltura sociale arriva alla Coop

PisaToday è in caricamento