Cronaca

Al Polo Fibonacci arrivano i “Dialoghi dell’Espresso”

Margherita Hack, Piergiorgio Odifreddi, Guido Tonelli, Renato Soru, Bruno Manfellotto e Daniela Minerva ospiti della seconda giornata dell’Open Day della Ricerca

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PisaToday

I “Dialoghi dell’Espresso” arrivano all’Università di Pisa per parlare di “Ricerca scientifica, sviluppo economico e nuovi saperi”. Giovedì 9 maggio, alle ore 16.00, il ciclo di incontri organizzato dal settimanale in otto tra le più prestigiose università italiane fa tappa all’Open Day della Ricerca ospitato al Polo Fibonacci e vedrà protagonisti Margherita Hack (in video collegamento da Trieste), Piergiorgio Odifreddi, Guido Tonelli, Renato Soru, Bruno Manfellotto e Daniela Minerva.

La mattina spazio alle scuole e alla cittadinanza con gli “Incontri con la scienza”, in cui sei ricercatori, a partire dalle ore 10.00, presenteranno i loro progetti al pubblico: “Le api e i loro misteri” a cura di Antonio Felicioli, “La maglietta ‘smart’ che aiuta la mente” a cura di Enzo Pasquale Scilingo e Claudio Gentili, “Dai cristalli liquidi ai muscoli artificiali” a cura di Valentina Domenici, “A caccia di meteoriti in Antartide” a cura di Luigi Folco, “Dietro l’opera d'arte contemporanea” a cura di Mattia Patti, “Big Data & Social Mining” a cura di Dino Pedreschi.

Nella giornata del 9 saranno ancora aperti al pubblico gli stand della ricerca: “Ridurre l’utilizzo di animali nella ricerca: nuovi metodi di testing” a cura di Arti Ahluwalia e Giovanni Vozzi; “La green technology per le smart city” di Fabrizio Berizzi; “Diagnosi precoce e qualificazione non distruttiva dei materiali”, di Giovanni Berti; “Le infezioni parassitarie, osservazioni al microscopio” di Fabrizio Bruschi; “Galileo dal pendolo agli atomi freddi in gravità” di Maria Luisa Chiofalo; “Alla scoperta dei microbi eucarioti: i protisti” di Graziano Di Giuseppe; “Nuovi materiali per applicazioni laser” di Alberto Di Lieto e Mauro Tonelli; “L’internet delle cose” di Gualtiero Fantoni; “Esperimenti e collaborazioni: Dipartimento di Fisica e INFN” di Francesco Fidecaro; “La chimica: una forza creativa” di Roger Fuoco; “Informatica per la Storia dell’Informatica” di Fabio Gadducci e Giovanni Cignoni; “Pavimentazioni stradali innovative per strade meno rumorose” di Massimo Losa; “Verso una società di robot” di Lucia Pallottino; “La percezione olfattiva” di Paolo Pelosi; “L’uso dei droni per rilievi tridimensionali” di Andrea Piemonte; “Costruire con il bambù” di Mauro Sassu; “Indagini sulla biochimica cellulare” di Maria Letizia Trincavelli; “Microfunghi: benefici per le produzioni agrarie” di Giovanni Vannacci. All’esterno verrà allestito uno padiglione dedicato a nutrizione, nutraceutica e salute dove si potranno scoprire i segreti di cibi come il pane, l’olio, il miele, e tanti altri prodotti della tradizione popolare e della cucina toscana.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al Polo Fibonacci arrivano i “Dialoghi dell’Espresso”

PisaToday è in caricamento