Giovedì, 23 Settembre 2021
Cronaca

Al via gli incontri di Zooantropologia Didattica

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PisaToday

Partono il 3 ottobre prossimo gli incontri di Zooantropologia Didattica che coinvolgeranno, fino a gennaio, i bambini di alcune scuole elementari della provincia di Pisa in un percorso formativo e di crescita personale unico nel suo genere.

Il progetto portato avanti dalla Family Dog's prevede sia una parte teorica che una parte pratica, dove i bambini disegnano o danno vita a rappresentazioni, e infine sono coinvolti in attività ludico-educative con il cane. L'obiettivo è quello di migliorare la relazione del bambino con l'animale, insegnargli il corretto approccio ed educarlo al rispetto del suo mondo, sviluppando in lui una coscienza ecologica ed etologica. "Oggi viviamo in un ambiente fortemente urbanizzato - spiega ancora Luca Santamaria, istruttore cinofilo e titolare del polo cinofilo Family Dog's - ma dove gli animali domestici sono sempre più presenti, e la loro valenza psicologia, pedagogica e terapeutica è ormai ufficialmente riconosciuta. I bambini, purtroppo, perdono spesso il contatto con la natura e vengono fagocitati da televisione e videogiochi che distorcono un po' la realtà. Lo scopo del progetto educativo è proprio quello di riportarli a stretto contatto con quel mondo dimenticato e di fornirgli gli strumenti conoscitivi per migliorare il rapporto con gli animali, potendone godere dei benefici".

Il progetto è totalmente gratuito per le amministrazioni scolastiche, perché sostenuto da Trainer Nova Foods, A.B. Ricambi e Fassorra Gioiellerie che, credendo nell'importanza di questo percorso, ne hanno permesso la realizzazione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al via gli incontri di Zooantropologia Didattica

PisaToday è in caricamento