rotate-mobile
Martedì, 5 Luglio 2022
Cronaca Vecchiano

Vecchiano: un 'Albero della Legalità' per coltivare la memoria e la lotta alla mafia

Sarà un "nuovo simbolo" di impegno e della città, come spiegano il sindaco Angori e l'assessore Giannotti

Nasce a Vecchiano l'Albero della Legalità. A spiegare il percorso è il sindaco Massimiliano Angori: "E' il frutto della cerimonia del trentennale della strage di Capaci che abbiamo celebrato il 23 maggio 2022 ad Avane, in Piazza Falcone e Borsellino. Una cerimonia semplice ma partecipata e ricca di significato, come tutti i messaggi e i pensieri che sono stati appesi all'albero che sarà un ulteriore simbolo della lotta alla mafia e alla criminalità organizzata che si erge sul nostro territorio, nel Giorno della memoria per la scomparsa del Giudice Falcone, di sua moglie Francesca Morvillo e della loro scorta".

Aggiunge l'assessore alla legalità Sara Giannotti: "Una sorta di nuovo simbolo che si aggiunge all'intitolazione dello spazio in memoria di Peppino Impastato e al monumento presso la scuola media in memoria del giovanissimo Giuseppe Letizia, anch'egli vittima di mafia. Ed è un albero che ha aperto il percorso della Memoria del trentennale delle stragi di Mafia sul nostro territorio, percorso che ci  condurrà nel luglio prossimo alle Celebrazioni per Via d'Amelio. Stiamo infatti mettendo a punto una serie di eventi che vedranno anche il coinvolgimento dei ragazzi delle scuole, affinchè la memoria di questi fatti tragici per il nostro Paese non vada mai perduta, e anche le giovani generazioni comprendano il senso profondo di una lotta come quella alla mafia e alla criminalità organizzata, in nome di uno Stato più giusto che sia davvero Stato di tutti".

Il Comune di Vecchiano ha inoltre aderito nel pomeriggio del 23 maggio alla iniziativa di Libera, messa a punto per omaggiare il ricordo della strage di Capaci, con un 'percorso della memoria' "per ricordare questi tragici eventi e rinnovare il proprio impegno istituzionale per il contrasto a tutte le mafie",  concludono Angori e Giannotti, che hanno partecipato alla manifestazione pisana, Angori nello specifico come Presidente della Provincia di Pisa.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vecchiano: un 'Albero della Legalità' per coltivare la memoria e la lotta alla mafia

PisaToday è in caricamento