menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Comunicare l'emergenza: una nuova app per pendolari e turisti

Da oggi anche chi non è registrato al sistema di allerta emergenze potrà ricevere avvisi da parte della Protezione Civile comunale. Ghezzi: "Già utilizzabile per l'interruzione idrica del 10 agosto"

'AlertPisa', il sistema di allertamento emergenze del comune di Pisa basato sulla piattaforma Everbridge, si arricchisce di una nuova funzionalità: da oggi, infatti, anche chi non è registrato potrà ricevere avvisi da parte della Protezione Civile comunale. Tutto con un semplice gesto. E' sufficiente scaricare l’app Everbridge (gratuita e disponibile sia per dispositivi iOS che Android) e consentire all’app di accedere alla propria posizione. Non è necessaria la registrazione per attivare il servizio. In caso di avviso (emergenza e/o allerta meteo) emesso dalla Protezione Civile tutti gli utenti, anche non registrati ad AlertPisa ma dotati di app Everbridge, riceveranno una notifica se si trovano o stanno per entrare nel Comune o in un’area (sempre del comune di Pisa) interessata da un’emergenza localizzata. Lo strumento è pensato per tutti coloro che preferiscono ricevere avvisi esclusivamente tramite app o che occasionalmente, come nel caso di pendolari e turisti, possono gravitare sul territorio comunale per svariati motivi.

Per coloro che invece desiderano ricevere avvisi attraverso più metodi (sms, e-mail, telefonata su linea cellulare o linea fissa) è consigliabile l’iscrizione al servizio AlertPisa. Per registrarsi e avere maggiori informazioni è possibile visitare la pagina www.comune.pisa.it/alertpisa. La registrazione è consigliata soprattutto per residenti/domiciliati nel Comune, per chi lavora in città anche se non residente e per tutti coloro che, per altri motivi, desiderano ricevere informazioni (emergenze/allerte meteo) sul Comune di Pisa.

"Questa nuova funzionalità tramite App - spiega il vicesindaco con delega alla Protezione Civile Ghezzi - arricchisce in modo non trascurabile la flessibilità della nostra capacità di comunicazione in emergenza. Una modalità innovativa che sarà in grado di interagire anche con turisti e ospiti che non sono iscritti al sistema AlertPisa. La flessibilità di questo sistema sarà testata nella nostra città, prima volta in Europa, nel corso dell'interruzione idrica del prossimo 10 agosto. Invito ancora tutti a iscriversi al sistema AlertPisa e scarica la App".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Riaperto il Museo della Geotermia di Larderello

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PisaToday è in caricamento