"Per sempre le tue Sciagurate": la lettera delle amiche ad Alessandra Palla

Il memorial dedicato alla giovane pallavolista morta nel 2014 quest'anno non si terrà a causa dell'emergenza Coronavirus. E le ex compagne le dedicano una lettera per ricordarla

Risate, il pallone che rimbalza da una parte all'altra del campo, le urla di gioia separate da una rete che si alzano e si uniscono nel ricordo di una ragazza speciale, vittima di una tragica morte che ha lasciato il segno nelle sue ex compagne. Quest'anno, a causa dell'emergenza Coronavirus, non ci sarà il memorial pallavolistico dedicato ad Alessandra Palla, la ventiduenne studentessa di Scienze infermieristiche che morì il 19 aprile 2014 a causa delle conseguenze del gravissimo incidente in cui rimase coinvolta mentre transitava lungo il Viale D'Annunzio.

Fin dal 2015 le ex compagne della Pallavolo Ospedalieri hanno dato vita ad un memorial che, nell'edizione dello scorso anno, è arrivato a radunare oltre 300 pallavolisti provenienti da tutta Italia. La sesta edizione dello 'Spritz 'n play Cup' non si terrà, ma il ricordo di Alessandra resta più vivo che mai nelle ragazze che con lei hanno condiviso una parte del loro percorso di vita e la passione per lo sport. Ecco la lettera che le hanno dedicato nel sesto anniversario della sua scomparsa:

"Cara Alessandra,

ognuna di noi sta correndo lungo la strada della vita, veloci e traballanti stiamo crescendo.

Sei anni fa alzavamo al cielo spumeggianti birre, e adesso alziamo lauree, compriamo case, ci innamoriamo e diamo la vita.

Cara Ale, vedi che splendido miracolo hai fatto?!

Dopo sei anni dal tuo ultimo "ciao" siamo ancora qua.

Siamo cresciute, abbiamo nuovi traguardi e nuove paure, ma nel profondo siamo sempre le stesse.

Noi siamo ancora quella squadra di pallavolo sciagurata, ancora unite, ancora intente a condividere l’una con l’altra gioie e dolori.

Sai, ci hai insegnato ad apprezzare le piccole cose, a parlare con sincerità e ad esserci sempre l’una per l’altra.

Ale, guardaci e sorridi come hai sempre fatto.

Sei parte di ciascuna di noi e parte del nostro 'Noi'.

Grazie per ciò che di te hai lasciato in noi, grazie perché guardandoci negli occhi vediamo anche il tuo riflesso.

Per sempre le tue Sciagurate"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Giani annuncia: "Dal 4 dicembre Toscana zona arancione"

  • Coronavirus, il governatore Giani: "Nei prossimi giorni chiederemo di tornare in zona arancione"

  • Toscana zona rossa, la denuncia di Confesercenti: "Concorrenza sleale della grande distribuzione"

  • Commercio in lutto: se ne va Gisberto Moisè, storico pizzaiolo pisano

  • Lutto nel commercio pisano: addio a Roberto Salvini, titolare del bar alle Piagge

  • Coronavirus in Toscana, oltre 1900 i nuovi contagi: calano i ricoveri

Torna su
PisaToday è in caricamento