rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Cronaca

Sanità: il dottor Alfredo Sbrana va in pensione

Lascia l'Asl Toscana nord ovest uno dei punti di riferimento di riferimento della psichiatria

Il dottor Alfredo Sbrana, direttore della psichiatria di Pisa e della REMS D di Volterra, dal mese di dicembre è in pensione. Professionista molto conosciuto e apprezzato, all’inizio della sua carriera ha lavorato  negli ospedali psichiatrici giudiziari di Reggio Emilia e Montelupo Fiorentino, al Sert di Lucca e di Pisa e, per 12 anni, ha svolto la sua attività all’interno della psichiatria universitaria di Pisa. Dal 2009 ha seguito la riorganizzazione della salute mentale di Pisa e il suo lavoro è stato determinante per la nascita del reparto di psichiatria all’interno del Santa Chiara.   

Nell’ultimo decennio il servizio di salute mentale di Pisa è stato fortemente rinnovato a partire dall’apertura dell’SPDC (servizio psichiatrico diagnosi e cura), che ha consentito una più stretta e valida integrazione tra il reparto di degenza (SPDC), i pronto soccorso degli ospedali di Cisanello, Pontedera e Volterra ed i Centri di Salute Mentale (CSM) delle tre zone. Sicuramente uno degli obiettivi qualificanti che Alfredo Sbrana ha raggiunto è l’allestimento, in tempi record, della REMS D Volterra (2015), che ha consentito la chiusura dell'Ospedale Psichiatrico Giudiziario di Montelupo Fiorentino permettendo un diverso approccio alla cura e riabilitazione dei pazienti psichiatrici autori di reato, con importanti riflessi sulla gestione dei casi complessi di tutta la Regione Toscana.  

Anche l’attivazione, nel 2020, del Centro per Disturbi dello Spettro Autistico in età adulta, è un altro obiettivo raggiunto dall’èquipe guidata dallo psichiatra. L’approccio alle cure è multidisciplinare, strettamente coordinato con la salute infanzia e adolescenza della ASL Toscana nord ovest, le associazioni dei familiari di pazienti autistici, la Società della Salute ed il servizio sociale. Sarà Fabrizo Lazzerini a sostituire Alfredo Sbrana nella direzione della psichiatria pisana, mentre Barbara Capovani dirigerà il Servizio di Psichiatria Diagnosi e Cura (SPDC) e Giuseppe Restuccia la REMS D di Volterra. La direzione aziendale ringrazia Alfredo Sbrana per il lavoro svolto in questi anni e augura buon lavoro a tutti i professionisti che hanno collaborato in modo costante e continuo a questo complesso e difficile percorso.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sanità: il dottor Alfredo Sbrana va in pensione

PisaToday è in caricamento