rotate-mobile
Domenica, 28 Maggio 2023
Cronaca

Allarme bomba in via Cervino, era una scatola con miccia e petardi

Il pacco del corriere era diretto ad un condomino, che non aspettava alcun ordine. Sul posto sono intervenuti gli artificieri

Un pacco con sopra scritto il suo nome. Il dubbio e il pensiero che va subito al peggio. E' partito così, ieri 31 marzo, l'allarme bomba registrato in via Cervino a Pisa, nel quartiere La Cella. Intorno alle 12.30 la Polizia di Stato è intervenuta in soccorso di un giovane residente, che ha trovato fuori la porta del condominio un pacco lasciato da un corriere. 

Ai poliziotti l'abitante ha detto di non aspettare alcun pacco, anche perché vive in zona solo da qualche mese, e che nessuno dei suoi congiunti gli aveva spedito alcunché. Gli operatori giunti sul posto, con le dovute cautele, hanno sbirciato all'interno della scatola e hanno notato che c'era una miccia, accuratamente arrotolata. Pertanto hanno allertato la Sala operativa della Questura, che ha inviato sul posto sia la Polizia Scientifica che il Nucleo artificieri della Polizia di Stato di Livorno.

Questi ultimi hanno aperto accuratamente il pacco, rinvenendo all'interno alcuni metri di miccia, oltre 20 petardi ed altro materiale pirotecnico. Il pacco in sé non era pericoloso, perché non sarebbe potuto esplodere assemblato senza inneschi. Difficile tuttavia capire il senso del gesto, le indagini sono in corso. Avvertito il magistrato di turno, gli artificieri hanno portato via il materiale, che sarà distrutto previo nulla osta del magistrato titolare degli accertamenti. Allo stato attuale sono da escludere piste politiche o di matrice terroristica. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Allarme bomba in via Cervino, era una scatola con miccia e petardi

PisaToday è in caricamento