Caprona: due gatti svaniti nel nulla, è allarme

Spariti due gatti a Caprona. Si teme per la loro vita. I proprietari lanciano l'allarme, ma esiste un servizio dell'Aidaa per la denuncia anonima. Chi sa, parli

C’è molta preoccupazione tra i proprietari di gatti di Caprona, una frazione di Vicopisano. All’ombra della rocca sono già scomparsi due mici. Qualcuno ha pensato di avvisare i compaesani del rischio di rapimento, o forse uccisione, dei felini con dei cartelli attaccati sulle campane adibite alla raccolta della plastica. I cartelli mettono in guardia i proprietari dei gatti anche dai bocconi avvelenati e ricordano come, il far del male agli animali, sia un reato penale.

In effetti il codice penale prevede la reclusione fino a 18 mesi per chi “per crudeltà o senza necessità , cagiona la morte di un animale”, una multa da 3.000 euro a 15.000 euro per chi lo maltratta.

Il timore è che chiunque abbia rapito nei mesi passati i gatti neri sul litorale pisano e, un paio di anni fa nel centro di Pisa, possa aver cambiato zona d’azione ed essere arrivato a Caprona dove sono spariti, però, gatti tigrati.

Solitamente la scomparsa dei felini viene associata all’apertura di ristoranti etnici nelle vicinanze, a riti satanici e all’industria della moda a basso costo che utilizza la pelliccia di cani e gatti per la produzione di abiti. Sono tante le ipotesi in grado di giustificare l’assenza di questi animali da casa: dal rapimento al gesto generoso di uno sconosciuto che raccoglie il gatto pensando che sia un senza casa, dall’avvelenamento all’incidente.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il consiglio che si può dare ai proprietari è di mettere all’animale, abituato ad uscire di casa, un collarino con il numero di telefono e di chiudere sempre il cancello del giardino quando il micio resta incustodito.

Chiunque sappia qualcosa può telefonare, anche anonimamente, all’ Aidaa, Associazione Italiana in Difesa di Animali e Ambiente, che ha istituito il servizio di segnalazione contro il maltrattamento degli animali ai numeri 347-8883546 e 392-6552051 o inviare una mail all’indirizzo segnalazionereati@libero.it. L’Aidaa valuterà la segnalazione e, eventualmente, provvederà a sporre denuncia alle autorità.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si diplomano e vengono assunti nell'azienda dei loro sogni

  • Coronavirus in Toscana, sfondata quota mille: sono 1145 i nuovi positivi

  • Un lockdown "morbido" tra dieci giorni e l'ipotesi coprifuoco alle 21 in tutta Italia

  • Coronavirus in Toscana: 812 nuovi positivi, 108 a Pisa

  • Coronavirus in Toscana: 906 nuovi casi, 133 a Pisa

  • Coronavirus in Toscana, 1290 nuovi casi e 8 decessi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PisaToday è in caricamento