Venerdì, 18 Giugno 2021
Cronaca

Emergenza neve Pisa: con precipitazioni abbondanti scuole chiuse

Il Comune ha varato il piano antineve da mettere in pratica in caso di abbondanti nevicate: l'allerta meteo è in vigore dalle 15 di martedì alle 18 di mercoledì. Obbligo di catene a bordo

A Pisa oggi le scuole sono aperte regolarmente, mentre domani resteranno chiuse in caso di precipitazioni nevose abbondanti. E' questo ciò che ha stabilito l'amministrazione comunale ieri durante un incontro al quale hanno partecipato anche la Protezione Civile e la Polizia Municipale per prepararsi al meglio all'emergenza neve prevista tra oggi e domani. Oggi si svolgeranno altre due riunioni per seguire al meglio l'evolversi della situazione meteo ed essere così pronti ad adottare le giuste misure per evitare il più possibile disagi.

Intanto a partire dalle 15 di oggi saranno in vigore le due ordinanze stabilite. Nella prima ordinanza si fa espresso riferimento alle scuole che rimarranno appunto aperte regolarmente nella giornata di oggi e che, solo in caso di precipitazioni nevose intense, saranno chiuse il giorno dopo. Il funzionamento degli impianti di riscaldamento delle scuole passa da 12 a 16 ore, mentre il rifornimento per le materie prime alle cucine dei nidi comunali sarà effettuato nel primo pomeriggio di oggi, in modo da evitare qualsiasi problema per il pranzo di mercoledi. Gli scuolabus, dotati di recente di gomme termiche, svolgeranno regolare servizio.
L’estensione del funzionamento degli impianti di riscaldamento vale dunque anche per tutti i privati, uffici, condomini, abitazioni.

Nella seconda ordinanza, che riguarda la viabilità e la mobilità, si stabilisce, esattamente come in superstrada e sulle strade provinciali, per i mezzi stradali l’obbligo di catene a bordo se non muniti di pneumatici da neve, e in caso di nevicata, la predisposizione del montaggio  delle catene senza creare intralcio alla circolazione. Garantita la funzionalità dei taxi.

Insomma Pisa, e con essa tutta la Regione, si preparano alla grande neve: dopotutto i disagi di quel maledetto 17 dicembre 2010 sono ancora ben vivi nelle menti dei tanti che rimasero ore bloccati in auto senza vie di fughe.
Comunque il vicesindaco Paolo Ghezzi, con delega alla Protezione Civile, tranquillizza i cittadini: "L’emergenza che ci viene segnalata dal Centro Funzionale è di grado moderato. Quindi niente panico e cerchiamo di adottare misure proporzionate all’evento pur preparandoci a seguire l’evolversi della situazione e ad intervenire con misure anche più drastiche se ce ne sarà la necessità".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Emergenza neve Pisa: con precipitazioni abbondanti scuole chiuse

PisaToday è in caricamento