Cronaca

People Mover: nuove proposte per allungare la tratta fino a Cisanello

L'Associazione "Idee per Pisa" avanza l'idea di allungare la tratta del mezzo di trasporto che, come da progetto, dovrebbe collegare la Stazione Centrale con l'aeroporto. Il nuovo percorso potrebbe potrarsi fino a Cisanello

Un percorso un pò più lungo per il People Mover che potrebbe arrivare fino a Cisanello, toccando diverse zone della città della Torre. Una proposta, forse di non facile attuazione ma sicuramente interessante, avanzata dall'associazione "Idee per Pisa", proprio quando il nuovo mezzo di trasporto entra nel vivo con l'imminente affidamento dei lavori alla ditta vincitrice dell'appalto, la Società Italiana per Condotte d'Acqua, in raggruppamento temporaneo con Leitner, Inso e Agudio.

L'opera, che dovrebbe incentivare e agevolare il trasporto pubblico, andrà a sostituire il servizio di bus navetta che attualmente collega l'aeroporto alla stazione ferroviaria, ma effettuerà anche una fermata nel parcheggio scambiatore dell’Aurelia, permettendo ai tanti pendolari di parcheggiare la propria auto in quell’area, evitando di entrare nel traffico cittadino.

L'associazione "Idee per Pisa" appoggia la scelta strategica del progetto, ritenendo che potrebbe cambiare in meglio il volto della città, abbattendo l'inquinamento atmosferico e liberando dalla sosta le strade e le piazze del centro storico. Ma non si ferma a queste considerazioni. "A nostro avviso - afferma Paolo Lorenzi, presidente dell'associazione -  l’operazione sarebbe più incisiva se fosse possibile far proseguire il People Mover verso Cisanello, facendolo passare per piazza Vittorio Emanuele, via Croce, Ponte della Vittoria e via Matteotti fino a raggiungere il nuovo ospedale".

L'idea dell'Associazione consiste nel far proseguire la linea fino al piazzale della Sesta Porta, anziché sull'ultimo binario della Stazione Centrale. Quindi il People Mover effettuerebbe l'ultima fermata, per poi attraversare via Battisti e l'area verde attigua alle mura urbane e raggiungere via Pellico e Largo Padri della Costituzione.

"In questo modo - afferma Lorenzi - avremmo sia un abbattimento sostanziale dei costi di esercizio, che incidono sul bilancio del futuro costruttore-gestore, sia la possibilità di collegare varie zone importanti della città in pochi minuti con il solito mezzo di trasporto pubblico elettrico, sempre che naturalmente le caratteristiche del sistema, visto che i veicoli sono privi di conducente, siano compatibili con il percorso di lunghezza almeno tripla rispetto a quella prevista".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

People Mover: nuove proposte per allungare la tratta fino a Cisanello

PisaToday è in caricamento