rotate-mobile
Giovedì, 29 Febbraio 2024
Cronaca San Miniato

San Miniato, Canottieri ancora in mezzo al fango: l'acqua arriva anche alla palestra

Dopo i disastri causati dal maltempo dello scorso 31 gennaio, la piena di martedì ha di nuovo colpito duramente la società sportiva giallorossa. Ma il club remiero guard avanti e pensa a vincere

Nuova piena e nuovi danni alla Canottieri San Miniato, ancora una volta rimasta inerme di fronte alla furia dell’acqua che martedì scorso, dopo la piena del 31 gennaio, ha nuovamente invaso il bacino di Roffia, sede del club giallorosso e principale campo di gara in Toscana.

Martedì infatti, facilitata anche dalle falle causate dalla precedente alluvione, l’acqua ha riempito ancora una volta in poco tempo il lago di San Miniato, superando il livello raggiunto la passata occasione e arrivando dunque a inondare anche la palestra, l’unico locale che si era salvato la settimana scorsa.

Un durissimo colpo alla struttura già minata della Canottieri, che continua a chiedere aiuto. “Stavolta l’acqua è arrivata fin dentro la palestra - afferma il presidente Enzo Ademollo - e così anche le ultime possibilità di allenarsi che avevamo sono andate in pezzi. Istituzioni e società limitrofe ci sono vicine, speriamo che questo dramma finisca alla fine e che ci sia la volontà comune di ripartire e garante il proseguimento delle attività”.

Già, perché l’attività della Canottieri San Miniato va avanti, com’è giusto che sia anche per dare speranza a tutto il territorio circostante, gravemente colpito dalle continue alluvioni. Questo fine settimana infatti Soraya Corsoni e Chiara Yahya saranno in gara a Torino, sabato in doppio nella D’Inverno sul Po e domenica sull’otto regionale Ragazzi femminile nella tappa di Coppa Italia di Gran Fondo, entrambe regate sui sei chilometri.

Intanto, alluvione a parte, il club remiero giallorosso ha anche un motivo per sorridere: Giulia Campioni, dopo gli straordinari risultati ottenuti la scorsa stagione (vicecampionessa mondiale Junior sul quattro senza femminile e vicecampionessa europea Junior sull’otto femminile) è stata nominata sportiva samminiatese per l’anno 2013, e sarà per questo presto premiata dal Comune del sindaco Vittorio Gabbanini e dell’assessore allo Sport David Spalletti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Miniato, Canottieri ancora in mezzo al fango: l'acqua arriva anche alla palestra

PisaToday è in caricamento