rotate-mobile
Cronaca Vicopisano

Sicurezza: potenziato il sistema di videosorveglianza del territorio di Vicopisano

Le nuove telecamere migliorano la qualità del monitoraggio

Sono state installate nuove telecamere a Vicopisano, San Giovanni alla Vena, Lugnano e Caprona sia grazie ai 20.000 euro di finanziamento ricevuti dalla Regione, in virtù della partecipazione dell'amministrazione comunale al relativo bando, sia grazie al progetto già iniziato dal Comune con risorse proprie, vista la sua notevole importanza per la comunità. Un potenziamento del sistema di videosorveglianza non solo in senso numerico, ma anche come miglioramento notevole della sua qualità e come evoluzione della possibilità di ricerca delle immagini di interesse, in numerose situazioni e diversi contesti. 

"Entrando nello specifico - spiega il vicesindaco con delega alla sicurezza, Andrea Taccola - si tratta di una nuova telecamera in fondo a viale Vittorio Veneto, a Vicopisano, che permette di monitorare l'incrocio per la sicurezza stradale, la fluidità del traffico e tutti gli altri contesti in cui possa risultare utile, una all'incrocio di Vìviale Diaz a Vicopisano, che si aggiunge alla lettura targhe, una in Piazza della Repubblica, a San Giovanni alla Vena, deputata principalmente a prevenire l'abbandono dei rifiuti, vista la zona in cui è situata, un'altra, nella stessa Piazza, nei pressi della stazione dei Carabinieri, nel parcheggio, che completa il controllo dell'area della piazza e dei dintorni, una in Piazza Madre Teresa di Calcutta a San Giovanni alla Vena, una quadrifocale alla rotatoria di Lugnano, una in via Foce Maschio, sempre a Lugnano, che inquadra l'incrocio  una in Piazza XXV Aprile a Uliveto Terme, in grado di 'abbracciare' tutta la piazza e una a Caprona, sulla rotatoria, come potenziamento della postazione di videosorveglianza già presente".

"Vorrei aggiungere - conclude Taccola - che, in seguito a una partecipata riunione con amministrazione, Polizia Municipale e Carabinieri, in zona Fascetti è stato deciso dai cittadini di costituire un nuovo gruppo di controllo di vicinato. E' inoltre in programma la collocazione di una nuova telecamera in quell'area, in prossimità del Ponte sull'Arno, in direzione Fornacette". "Questo ampliamento delle telecamere - interviene l'assessore alla Polizia Municipale, Valentina Bertini - ci permette di ottenere anche un altro importante risultato, l'ulteriore rafforzamento della sinergia, tra la Stazione dei Carabinieri, la Polizia Municipale e l'amministrazione. Un fatto estremamente rilevante ai fini della sicurezza di tutti i cittadini, nel senso più pieno del termine".

"Ringrazio il nostro responsabile dei sistemi informativi - afferma il sindaco Matteo Ferrucci - Ivano Miscali per il grande lavoro di potenziamento del software che ha, tra le altre cose, fatto, il vicesindaco Taccola e l'assessore Bertini per il ragguardevole risultato raggiunto, che rende il nostro sistema di videosorveglianza ampio, esteso, completo e collocato in luoghi e con finalità di largo respiro, in ottica di sicurezza e di tutela della collettività, e la nostra polizia Municipale che, in collaborazione con la Stazione dei Carabinieri di San Giovanni alla Vena, potrà fare adesso un lavoro ancora più incisivo ed efficace per la protezione, su vari livelli, della nostra comunità".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sicurezza: potenziato il sistema di videosorveglianza del territorio di Vicopisano

PisaToday è in caricamento