Giovedì, 23 Settembre 2021
Cronaca San Piero a Grado

San Piero a Grado, smaltimento acque radioattive: ci sono le analisi

Pubblicate dall'Arpat pochi giorni fa le analisi delle acque condotte da Enea, l'Istituto Nazionale di Metrologia delle Radiazioni Ionizzanti. Nessuna nocitivà riscontrata, i valori rientrano negli standard di non rilevanza radiologica

"I limiti di scarico sono ampiamente rispettati per tutti i radionuclidi abbattuti dalla distillazione". Una frase che, seppure non cancellerà le paure dei residenti, almeno dovrebbe contenerne la preoccupazione. Il sito dell'Arpat ha pubblicato pochi giorni fa i risultati delle analisi condotte da Enea per conto del Cisam, controlli preliminari allo smaltimento delle acque nel Canale dei Navicelli. Lo sversamento era iniziato a metà novembre 2013, parte fondamentale del processo di dismissione del reattore nucleare dell'istituto di ricerca.

I valori riscontrati confermano la correttezza delle procedure svolte per garantire la non nocività dell'operazione. Sul sito dell'Arpat Toscana è possibile verificare anche il piano di monitoraggio ed i risultati dello stesso.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Piero a Grado, smaltimento acque radioattive: ci sono le analisi

PisaToday è in caricamento