Ucciso a 20 anni dal treno: era di ritorno da una festa

La vittima dell'incidente è Andrea Nobilini, era uno studente di medicina

Foto da Facebook

Il terribile incidente di ieri, 21 novembre, avvenuto nelle prime ore del giorno, ha tolto la vita ad Andrea Nobilini. Il giovane 20enne è stato colpito da un treno merci in transito nei pressi del passaggio a livello zona via Pagni. 

Originario di Brescia, viveva nella città lombarda con i genitori, la madre impiegata e il padre rappresentate di commercio, prima di trasferirsi poco più di un anno fa a Pisa per frequentare la facoltà di Medicina dell'Università di Pisa. Una vita normale, fra lo studio e gli amici, come tanti altri studenti. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Secondo quanto si apprende la sera prima dell'impatto era stato ad una festa, dalla quale quindi stata rientrando. Indossava le cuffie per la musica quando ha attraversato i binari, non ha così sentito l'arrivo del convoglio. La notte di divertimento si è così purtroppo trasformata nel suo addio alla vita. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Positivo al Covid era in discoteca: appello a mettersi in contatto con la Asl

  • Coronavirus in Toscana, 61 nuovi casi: 8 in più a Pisa

  • Minore scomparso a Calambrone: 15enne ritrovato

  • Meteo, quando finirà il grande caldo? Le previsioni

  • Nuovo supermercato in Borgo Stretto: "Affossate le piccole attività"

  • Inaugurata la ciclopista del Trammino

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PisaToday è in caricamento