rotate-mobile
Martedì, 5 Luglio 2022
Cronaca Marina di Pisa

Annullamento mercato di Marina di Pisa: "Il Comune torni indietro e decida per lo svolgimento"

Il mercato del 1° Maggio è stato annullato per la concomitanza con la fiera annuale di Tirrenia. Pochi giorni fa sul caso era intervenuta Confesercenti

Dopo la denuncia di Confesercenti che ha manifestato tutto il suo rammarico per la decisione dell'amministrazione comunale di annullare il mercato di Marina di Pisa di domenica 1° maggio, intervengono sulla questione i consiglieri comunali di minoranza  Olivia Picchi (PD), Francesco Auletta (Diritti in Comune) e Antonio Veronese (Patto Civico) per chiedere un dietrofront al Comune.

"Abbiamo appreso dalla comunicazione della direzione n. 14 Programmazione LL:PP: Edilizia pubblica ? attività produttive del  24/04 u.s. il divieto di svolgere il consueto mercato domenicale a Marina di Pisa. Nella nota si giustifica il divieto per la concomitanza con la fiera annuale di Tirrenia e la carenza di personale di Polizia municipale tale da non poter garantire lo svolgimento di entrambi gli eventi - affermano Picchi, Auletta e Veronese - ci domandiamo come sia possibile palesare legittime difficoltà, solo a pochi giorni dalla data prevista per entrambe le manifestazioni. Il mercato è una delle manifestazioni previste dal piano del commercio, lo svolgimento della fiera è noto ormai da tempo. Non si tratta di due eventi improvvisati ma che rientrano a pieno titolo nella programmazione comunale. Perchè dunque sacrificare l'una per l'altra? Perchè non si è valutato subito, nel momento della programmazione, le criticità eventuali che la concomitanza poteva portare?".

"Potremmo dire che questa è la manifestazione evidente dell'assenza dell'Assessorato al Commercio ed al turismo. Un assessore che ha volutamente escluso tutti gli strumenti di partecipazione previsti dal vecchio piano, e quelli nuovi che avevamo proposto in sede di approvazione del nuovo piano del commercio, e che servivano proprio ad evitare accadimenti come questo: fare un calendario delle iniziative in tempo utile anche alla dovuta pubblicizzazione e organizzazione - proseguono le minoranze -Pesciatini si limita a raccogliere, come fa il suo collega Magnani, quello che viene proposto non governandone i processi, e questi sono i risultati".

"Martedì in Consiglio comunale abbiamo presentato una mozione urgente che impegna il sindaco e la Giunta a garantire entrambe le manifestazioni. Non c'è stato modo di discuterla ma rinnoviamo qui la richiesta alla maggioranza - dicono ancora i tre consiglieri comunali - il nostro litorale, che come tutta Italia sconta ancora gli effetti dei due anni di pandemia, merita rispetto e opportunità che questa maggioranza ha il dovere di garantire. Rinnoviamo qui l'appello al sindaco perchè intraprenda le iniziative necessarie. E' surreale che ci sia carenza di personale di Polizia municipale, visto che le assunzioni per 4 anni hanno interessato solo questo settore e che la massiccia presenza di vigili è parte integrante della campagna securitaria di Conti. Forse è questo che sfugge a Conti e cioè che il personale della PM serve principalmente alla disciplina del traffico e di ausilio alle proprie comunità. Ma se davvero per il giorno in questione ci fosse carenza di personale, i modi ci sono, si impieghi personale straordinario o si facciano convenzioni con i Comuni limitrofi che possono venire in soccorso e garantire così il regolare svolgimento dei due eventi programmati. I mezzi ci sono - concludono - vogliamo sapere da Conti se c'è la volontà di risolvere il problema o l'intento invece di privilegiare una sola associazione di categoria, magari quella considerata 'più vicina'".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Annullamento mercato di Marina di Pisa: "Il Comune torni indietro e decida per lo svolgimento"

PisaToday è in caricamento