Cronaca Via Ulisse Dini

Roberta Ragusa: Logli studia il fascicolo giudiziario prima del rinvio a giudizio

Il marito della donna scomparsa dalla sua villetta di Gello di San Giuliano Terme, accusato di omicidio volontario aggravato e soppressione di cadavere, sta analizzando insieme al suo avvocato le 10mila pagine del fascicolo tracciato dagli inquirenti

Antonio Logli

Giornate di studio per Antonio Logli, marito di Roberta Ragusa, la donna scomparsa nel gennaio 2012 da San Giuliano Terme. L'uomo infatti, insieme al suo legale Roberto Cavani, sta analizzando proprio in questi giorni il fascicolo giudiziario, di circa 10mila pagine, tracciato dagli inquirenti e che, grazie ad intercettazioni ambientali e telefoniche, testimonianze, verbali di sopralluoghi e ad una sorta di profilo psicologico dell'indagato (appunto Antonio Logli), inchioderebbe il marito della donna scomparsa come l'autore di quello che ormai è considerato un delitto.

La difesa ha a disposizione 20 giorni per presentare eventuali memorie, chiedere interrogatori o supplementi investigativi. I termini scadranno il 12 ottobre ma con ogni probabilità la Procura concederà a Logli e al suo avvocato ulteriori 20 giorni prima di formulare la richiesta di rinvio a giudizio.


 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Roberta Ragusa: Logli studia il fascicolo giudiziario prima del rinvio a giudizio

PisaToday è in caricamento