Martedì, 22 Giugno 2021
Cronaca San Rossore

Ente Parco, Mazzeo risponde a Manfredi: "Incomprensibile una reazione così offensiva"

Il vicesegretario regionale del Partito Democratico interviene dopo le dure parole del presidente del Parco uscente Fabrizio Manfredi. "Quello che ha detto non corrisponde al vero" dice Mazzeo

Antonio Mazzeo

"Capiamo la delusione di Fabrizio Manfredi per la mancata riconferma all’ente parco e forse a questo sono dovute le sue parole indirizzate al partito regionale. Mi dispiace una reazione così scomposta e offensiva che giudico incomprensibile dal momento che si parla di un incarico al servizio della cosa pubblica". Così il vicesegretario del Pd toscano e presidente della Commissione per la ripresa economico-sociale della Toscana Costiera del Consiglio Regionale, Antonio Mazzeo, commenta le parole di Fabrizio Manfredi dopo la sua mancata riconferma a presidente dell’Ente Parco San Rossore, Migliarino, Massaciuccoli. Manfredi aveva esplicitato tutto il suo rammarico nel corso di una conferenza stampa, nella quale aveva parlato di "un'operazione politico-partitica che ha avuto come unico obiettivo quello di 'farmi fuori'". E di Mazzeo aveva affermato: "Ho letto dichiarazioni deliranti che sovvertono la realtà. Per denigrare il mio lavoro mi ha dipinto come un presidente che ha imposto troppi vincoli, frenando lo sviluppo del territorio. Ma di quale sviluppo parla Mazzeo? In questi anni abbiamo ottenuto riconoscimenti importanti come il Mab-Unesco e sviluppato diverse iniziative".


"Come ho già detto - riprende Mazzeo - lo ringrazio per il lavoro svolto in questi anni, ma quello che ha detto non corrisponde al vero. Nei suoi confronti non c’è stata alcuna vendetta per vicende politiche e posizionamenti personali. La riconferma di Manfredi, semplicemente, non era un fatto obbligato e ritengo che l’avvicendamento indicato dal presidente Rossi sia utile per un cambio di passo e per un rilancio nella gestione del Parco in grado di fargli cogliere al meglio le opportunità che si apriranno, ovviamente tenendo come priorità imprescindibile la tutela e il rispetto dell’ambiente che lo caratterizza. A Maffei Cardellini (nuovo presidente, ndr), che ha tutti i titoli scientifici e personali per adempiere in maniera ottimale il compito affidatogli - conclude Mazzeo - rinnovo gli auguri di buon lavoro e spero di poterlo incontrare presto per poterci confrontare su quella che è una delle aree più belle non solo dell’area costiera, ma dell’intera Toscana”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ente Parco, Mazzeo risponde a Manfredi: "Incomprensibile una reazione così offensiva"

PisaToday è in caricamento