Anziana trovata morta in casa in via Vespucci: indagini della Polizia

A ritrovare il corpo senza vita dell'85enne è stato il figlio della donna che ha dato l'allarme. L'uomo è stato ascoltato dalla Polizia insieme ai vicini di casa

L'abitazione posta sotto sequestro

Il corpo senza vita di una donna di 85 anni è stato ritrovato ieri, 16 settembre, nel suo appartamento in via Vespucci, a Pisa. A fare la scoperta il figlio della donna, con il quale condivideva l'abitazione. L'uomo, rientrato a casa dopo un paio di giorni di assenza, ha trovato il corpo dell'anziana riverso a terra nella sua camera da letto, con la stanza in disordine, ed ha quindi chiamato il 118. Il personale sanitario, dopo aver constatato il decesso, ha quindi allertato la Questura di Pisa, che è intervenuta sul posto con gli agenti delle volanti, della squadra mobile e della scientifica. 

Il disordine della camera da letto ha destato inizialmente il sospetto che potesse esserci stata un'intrusione da parte di estranei. All'interno dell'abitazione, che ha un'estensione di circa 300 metri quadrati, non sono però stati riscontrati segni di effrazione, nè di violenza nei confronti della donna. Gli agenti hanno svolto dei rilievi all'interno dell'abitazione e sentito il figlio della donna, oltre ai vicini e ai negozianti della zona.

Al momento l'ipotesi a cui sono giunti degli investigatori è quella di una morte naturale. Il corpo dell'85enne è stato quindi trasferito a medicina legale a disposizione del magistrato che dovrà decidere se effettuare o meno l'autopsia.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Investita dal treno alla stazione di Firenze Rifredi: morta 21enne di Pontedera

  • Lutto a Pisa: è morto l'ex sindaco Oriano Ripoli

  • Cucina: undici ristoranti pisani nella guida 'L'Espresso'

  • 'L'Amica geniale' saluta Pisa: terminate le riprese della fiction Rai

  • Fi-Pi-Li, mezzo pesante a fuoco in galleria: superstrada chiusa fra Pontedera e Montopoli

  • Incidente sul lavoro a San Miniato: morto un 57enne

Torna su
PisaToday è in caricamento