Aoup: problemi sulle linee telefoniche

L'azienda ospedaliera informa che si sono registrate difficoltà nel riuscire a contattare i call center del Cup per le troppe chiamate in entrata. Nella notte black out sulle linee telefoniche dell'ospedale

In questi giorni di inizio settimana si sono registrate difficoltà nel riuscire a contattare i call center del Cup istituzionale e della libera professione nelle prime ore della mattina a causa del sovraccarico della rete, fenomeno che si verifica quando la mole di telefonate simultanee in entrata è notevolmente eccedente il limite di capacità sopportato dalle reti telefoniche. A causa di tale inconveniente si sono registrate anche attese prima di riuscire a parlare con un operatore ma la situazione si è normalizzata nel corso della mattinata, trattandosi di un fenomeno episodico. L’Aoup si scusa comunque con l’utenza per il disagio subito.

Questa notte, invece, dopo le 23 e fino all’una, sono venute a mancare le linee fisse di collegamento telefonico in ingresso e in uscita dall’ospedale, a causa di un guasto di rete della società che gestisce le centrali della linea fissa dei presidi ospedalieri di Cisanello e Santa Chiara. Il black-out telefonico non ha interessato le reti mobili per cui i collegamenti, fino a che non è stata ripristinata la rete fissa, sono stati effettuati con i cellulari.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus in Toscana, sfondata quota mille: sono 1145 i nuovi positivi

  • Un lockdown "morbido" tra dieci giorni e l'ipotesi coprifuoco alle 21 in tutta Italia

  • Coronavirus in Toscana, casi positivi in aumento: superata quota 2mila in 24 ore

  • Covid, estetisti e parrucchieri restano aperti: "In questi mesi prova di grande affidabilità e serietà"

  • Positivo al Coronavirus fermato sul treno a Pisa: convoglio sanificato

  • Coronavirus in Toscana: più di 1.800 i nuovi casi, 5 decessi a Pisa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PisaToday è in caricamento