Cronaca Tirrenia

Da 'American Beach' a 'Kokito Beach': nuova vita per la spiaggia di Tirrenia

Il lido, interamente gratuito, ha riaperto i battenti la settimana scorsa. Tanti i servizi offerti: bar, noleggio sdraio, cabine e ombrelloni. In più a disposizione due campi da beach volley e presto anche uno di calcio saponato

Si chiama Kokito Beach, è interamente libera e, oltre al servizio bar, offre la possibilità di noleggiare sdraio, cabine e ombrelloni. In più mette a disposizione due campi da beach volley e presto anche uno per giocare a calcio saponato.

Ha riaperto i battenti la settimana scorsa la ex 'American Beach', la spiaggia di Tirrenia gestita fino allo scorso anno dai militari di Camp Darby. Già diverse le persone che in questa prima settimana hanno visitato la spiaggia e usufruito dei suoi servizi: turisti, pisani ma anche semplici curiosi.

LA VICENDA. A inizio 2015 gli americani hanno abbandonato il lido e nelle scorse settimane c’era stato il passaggio dal demanio al Comune. Il Comune aveva poi deciso di affidarne la gestione, tramite gara, ad associazioni senza fine di lucro che dovevano garantire i servizi di salvamento, pulizia e custodia.

Dopo diverse polemiche, legate in particolar modo ad alcuni criteri contenuti nel bando, la gestione dello stabilimento era stata infine affidata all'associazione 'Training Bike Fashion', che aveva garantito la libera fruizione della spiaggia. Nelle settimane scorse l'associazione si era subito messa al lavoro per riaprire il lido in tempi brevi.

Ora la 'nuova vita' della struttura, dove sono anche state assunte per l'estate 9 persone (tra cui 3 bagnini). Dopo il 31 dicembre un nuovo bando assegnerà la gestione definitiva del lido.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Da 'American Beach' a 'Kokito Beach': nuova vita per la spiaggia di Tirrenia

PisaToday è in caricamento