Cronaca Centro Storico / Via Guglielmo Oberdan

Borgo Largo, apre la creperia 'La Tigre Bianca': "Investiamo a Pisa perchè crediamo nella nostra città"

Giovedì l'inaugurazione del locale in via Oberdan. L'apertura grazie allo spirito imprenditoriale di Nicola e Franca, una coppia di giovani pisani. Assunti anche sei dipendenti

I due giovani titolari della creperia insieme all'assessore Ferrante. Sotto l'interno del locale

Una sfida per una coppia di giovani pisani e un segnale che va in controtendenza rispetto ad esempio al grido d'allarme lanciato da Confesercenti. Aprirà giovedì 24 marzo, in Borgo Largo, la creperia professionale 'La Tigre Bianca'. Un'apertura dovuta allo spirito di intraprendenza di due giovani pisani, Nicola e Franca. L'inaugurazione è prevista alle ore 17 in via Oberdan 43, con un buffet gratis che accoglierà tutti i curiosi.

"L'idea di aprire un locale del genere - spiegano Nicola e Franca - ci è venuta circa due anni fa. Da allora abbiamo iniziato a lavorare al progetto cercando di individuare, come primo passo, la zona più adatta per un'attività del genere. Dopo tanto cercare siamo riusciti finalmente ad individuare un locale in Borgo Largo, in una zona quindi centralissima". Fondamentale è stato l'aiuto economico della famiglia di Nicola. "Mio papà - afferma Nicola - è stato per tanto tempo titolare di un'azienda di famiglia, poi è riuscito a venderla al giusto prezzo e quei soldi abbiamo deciso insieme di investirli in questa nuova attività. Questo perchè crediamo molto nel nostro Paese e nella nostra città e non ci rassegniamo, come fanno molti giovani a stare a casa o a emigrare all'estero. La nostra voglia è tanta e fino ad ora, nonostante non sia ancora aperto, abbiamo notato una certa curiosità nei confronti del locale".

Un'opportunità importante per i due imprenditori ma anche una possibilità di impiego per i sei giovani che sono stati assunti. "Abbiamo ricevuto più di mille domande - continua la coppia - poi abbiamo selezionato circa 200 persone. Da questi alla fine abbiamo individuato sei giovani studenti che sono stati assunti: due a tempo indeterminato, tre part time e uno a chiamata".

La Tigre Bianca sarà l'unica creperia professionale in tutta la città. "Abbiamo deciso di investire in questa attività - continuano i due - perchè a Pisa non esiste niente di simile. Faremo crepes dolci e salate, più altri prodotti per così dire di contorno: antipasti, insalate, patatine, tisane del benessere e così via. Nel locale, che rimarrà aperto tutti i giorni dalle 10.30 alle 22.30, c'è anche una piccola zona caffetteria. Il nome lo abbiamo scelto grazie ad un peluche di nostro figlio: mentre ci stavamo interrogando sul nome da dare al locale abbiamo visto questa tigra bianca e abbiamo pensato potesse essere perfetto".

Soddisfatto anche l'assessore comunale alle Attività Produttive, Andrea Ferrante. "Una buona notizia - ha detto Ferrante - che arriva in un momento difficile per la nostra economia. Aprire un locale del genere in pieno centro storico è un segnale importante perchè dimostra la voglia di fare e la creatività dei nostri giovani e perchè in questo modo si creano anche nuove opportunità occupazionali".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Borgo Largo, apre la creperia 'La Tigre Bianca': "Investiamo a Pisa perchè crediamo nella nostra città"

PisaToday è in caricamento