Cronaca Centro Storico / Piazza del Duomo

Duomo, aperta la tomba di Enrico VII: all'interno il telo con i leoni imperiali

Un gruppo di ricercatori ha aperto il sepolcro dell'imperatore che si trova all'interno della Cattedrale. Oltre ai resti di Enrico VII, erano presenti alcuni oggetti di grande valore a lui appartenuti

Chi si sarebbe mai aspettato che il sepolcro di Enrico VII (1275-1313), all'interno del Duomo di Pisa, conservasse, oltre ai resti dell'imperatore di Lussemburgo, anche alcuni preziosi oggetti, tra cui un grande telo di seta lavorato con i leoni imperiali, lo scettro e la corona imperiale e il globo che l’imperatore teneva in mano? La scoperta è stata effettuata dalla spedizione di ricerca guidata dall’antropologo Francesco Mallegni. La notizia è stata data durante il convegno 'Enrico VII, Dante e Pisa, a settecento anni dalla morte dell’imperatore e dalla Monarchia' che si è aperto oggi nella Sala delle Baleari di Palazzo Gambacorti.

"Tema centrale del convegno - ha spiegato il professor Marco Santagata dell’Università di Pisa durante la presentazione - è la riscoperta di Pisa nella geografia dantesca. C’è un acceso dibattito fra gli studiosi in merito alla stesura de la Monarchia. La nostra tesi è che il trattato politico di Dante fu scritto a Pisa alla corte di Enrico VII e per l’imperatore”.

“Se si pensa alle ‘città di Dante’  - ha aggiunto Santagata - vengono in mente la Firenze della sua nascita, dell'amore per Beatrice e delle lotte politiche e militari cui il poeta prese parte, oppure la Verona scaligera, legata al tema del duro esilio, e poi Ravenna associata alla sua morte. Ma, oltre al Dante delle lotte politiche municipali e a quello esule e sconfitto, c’è un altro meno noto nella cultura diffusa e nell’immaginario collettivo, impegnato in un progetto di costruzione di un nuovo ordine italiano ed europeo, a fianco dell’imperatore Enrico VII”.

Il convegno proseguirà domani, 25 ottobre, sempre nella Sala delle Baleari, la giornata conclusiva di sabato 26 si terrà nell’Auditorium di Palazzo Grifoni a San Miniato. Nel corso delle cinque sessioni previste, studiosi italiani e stranieri illustreranno la situazione dell’Italia e di Pisa al tempo di Enrico VII dal punto di vista istituzionale, finanziario, politico, letterario, artistico e culturale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Duomo, aperta la tomba di Enrico VII: all'interno il telo con i leoni imperiali

PisaToday è in caricamento