Cronaca

Accuse sul Pisa Mover, Nap e Ncd in Procura: "Si faccia chiarezza"

Nerini e Latrofa, i due capigruppo consiliari che, insieme agli altri, hanno ricevuto la lettera con le accuse da parte dell'ex direttore dei lavori del cantiere della navetta veloce, chiedono di verificare quanto riportato nella missiva

"Si faccia subito chiarezza in tutte le sedi circa le accuse pesanti mosse da parte del direttore dei lavori del People Mover". Così Maurizio Nerini (Noi Adesso Pis@) e Raffaele Latrofa (Nuovo Centro Destra) sulla questione tirata in ballo dall'ingegner De Michelis che aveva gettato ombre sulla gestione degli appalti e subappalti per la realizzazione della navetta veloce tra aeroporto e stazione ferroviaria. Accuse che il responsabile unico del procedimento Alessandro Fiorindi ha respinto, rivolgendosi alla Procura, insieme allo stesso Comune di Pisa.

E ieri anche i due capigruppo all'opposizione Nerini e Latrofa si sono recati in Procura per un esposto-denuncia conseguente alla lettera ricevuta da parte dell'Ingegner Giampiero de Michelis, "affinché vengano effettuati gli opportuni accertamenti, circa le affermazioni contenute in detta lettera e nell'eventualità che fosse riscontrata la veridicità delle medesime, che venga valutata la sussistenza di eventuali profili di penale rilevanza rispetto ai fatti dedotti”.

"Da parte nostra - affermano i due consiglieri - una presa di posizione decisa perché si arrivi al più presto a fare chiarezza su di una vicenda che coinvolge l'opera più importante che la Giunta Filippeschi sta portando avanti e che ha visto sempre da parte delle nostre forze politiche una opposizione seria, corretta, palese, propositiva e coesa per il bene della comunità pisana".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Accuse sul Pisa Mover, Nap e Ncd in Procura: "Si faccia chiarezza"

PisaToday è in caricamento