Appello per donazioni di sangue: i medici Aoup danno l'esempio

Rinnovata la richiesta dalla struttura sanitaria di rafforzare le scorte in ospedale

Prosegue in Aoup l’attività di sensibilizzazione alla donazione di sangue ed emocomponenti, per rafforzare le scorte in ospedale. Tanti i dipendenti che stanno rispondendo in queste settimane all’appello per evitare che i reparti possano trovarsi in difficoltà, specialmente durante gli interventi chirurgici. Così molti hanno deciso di fare da testimonial per dare il buon esempio alla cittadinanza, facendosi immortalare nella sala donatori del Centro trasfusionale dell’Aoup.

In questo caso si tratta della donazione fatta stamani, 7 ottobre, dal professor Francesco Forfori, direttore dell’Unità operativa di Anestesia e rianimazione interdipartimentale, e dalla dottoressa Rita Martinelli, anestesista nella stessa struttura.

Si ricorda che l’Unità operativa di Medicina trasfusionale e biologia dei trapianti del presidio ospedaliero di Cisanello (Edificio 2 C), diretta dal dottor Alessandro Mazzoni, riceve i donatori dal lunedì al sabato dalle 8 alle 13. Il martedì e giovedì è possibile donare o effettuare la visita preliminare alla donazione dalle 14 alle 16. Il centro è aperto anche la prima domenica del mese. Si ricorda che la donazione avviene in totale sicurezza, dal momento che nei centri di raccolta sono state messe in atto tutte le misure di prevenzione e protezione previste dai protocolli nazionali in relazione all’emergenza da Covid-19.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’Aoup ringrazia sin da ora tutti colori che risponderanno all’appello.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus in Toscana, sfondata quota mille: sono 1145 i nuovi positivi

  • Un lockdown "morbido" tra dieci giorni e l'ipotesi coprifuoco alle 21 in tutta Italia

  • Coronavirus in Toscana: 812 nuovi positivi, 108 a Pisa

  • Positivo al Coronavirus fermato sul treno a Pisa: convoglio sanificato

  • Covid, estetisti e parrucchieri restano aperti: "In questi mesi prova di grande affidabilità e serietà"

  • Coronavirus in Toscana, 1290 nuovi casi e 8 decessi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PisaToday è in caricamento