'Applausi', 600 ore di formazione professionale gratuita per attori

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PisaToday

Si apre il bando per la selezione di 12 allievi per il progetto “Applausi”, il corso di formazione professionale promosso dal Fondo Sociale Europeo e dalla Regione Toscana, che si avvierà il 20 Novembre 2017. Il progetto formativo vuole creare una figura professionale altamente specializzata e spendibile nel territorio Toscano e nazionale. La parte in aula e soprattutto il corposo tirocinio previsto da questo percorso (210 ore), fanno di questo corso il giusto punto di partenza per chi vuole intraprendere la carriera di attore sia nel settore del teatro, ma anche negli spazi della cultura dell’arte circense oppure in ambito radiofonico e televisivo. Il progetto “Applausi”, organizzato dall’Agenzia Formativa Ulisse Srl e realizzato da Pensieri di Bo’, andrà a formare la figura professionale, prevista dal Repertorio Regionale, denominata “Tecnico della preparazione e interpretazione del ruolo attoriale, dello speakeraggio, doppiaggio e della performance dell’arte circense e del teatro di strada” Il progetto è rivolto a 5 uomini e 7 donne disoccupati, iscritti a uno dei centri dell’impiego della Regione Toscana e residenti o domiciliati in Toscana. Le lezioni si svolgeranno presso il Teatro Comunale di Santa Maria a Monte (Pisa). La partecipazione al corso di 600 ore è interamente gratuita.

Per informazioni e iscrizioni visitare i siti www.formazioneulisse.it o www.pensieridibo.it o chiamare Agenzia Formativa Ulisse Srl 0587 58420 o Pensieri di Bo’ 371 1272850.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PisaToday è in caricamento