rotate-mobile
Martedì, 5 Luglio 2022
Cronaca Calci

Calci, approvato il bilancio consuntivo 2021: "Conti in ordine"

Quantificati i danni del Covid per il Comune in 215mila euro in due anni. Il punto del sindaco Ghimenti

Il Consiglio Comunale di Calci che ha votato ieri, 16 giugno, il rendiconto della gestione relativo all’esercizio finanziario del bilancio 2021. Le casse del Comune della Valgraziosa guidato dal sindaco Massimiliano Ghimenti sono sane, come espone il primo cittadino, con analizzato anche l'impatto del Covid sui conti dell'Ente. In due anni (2020 e 2021) le risorse mancate (maggiori spese, minori entrate) sono state quantificate in circa 728mila euro, una cifra rilevante per Calci. Di queste solo 513mila circa sono state 'ristorate' dal Governo. Quindi in due anni il Comune ha fronteggiato la pandemia con quasi 215mila euro di risorse proprie per poter varare ulteriori misure di aiuto e sostenere proprie iniziative aggiuntive legate alla gestione della pandemia (basti pensare alla costante fornitura di mascherine gratuite alla popolazione o varie attività per favorire la ripartenza economica).

"Nonostante tutte le difficoltà e l'impatto del covid sui conti del Comune - espone il sindaco, Massimiliano Ghimenti - il bilancio è sano e si presenta in avanzo. Questo è un fattore fondamentale sia per evitare i blocchi previsti dalle norme sia per poter pianificare maggiori interventi ed iniziative. Infatti adesso sarà possibile destinare una parte di questo avanzo ad investimenti mentre un’altra parte sarà mantenuta intatta sia per garantire l'equilibrio di bilancio sia per, cosa che accadrà a breve qualora non arrivino sussidi statali, farsi trovare pronti a fronteggiare i rincari energetici con i conseguenti aumenti diffusi e generalizzati di utenze, carburanti ecc. L'attività di programmazione finanziaria dell'Ente è davvero fondamentale in un Comune come il nostro, per questo ringrazio tutto il personale dell'ufficio guidato dal dott. Genovesi".

Infine un’altra buona notizia, che emerge sempre dal conto consuntivo, arriva dal fronte del pagamento ai fornitori. "Il Comune di Calci paga in meno di 20 giorni i propri fornitori, appaltatori di servizi e lavori, circostanza che, grazie al lavoro degli uffici comunali, rappresenta un segno di stabilità del Comune che non deve così pagare interessi per ritardi di pagamento. Si tratta di un fatto che rappresenta anche un concreto aiuto alle aziende che, specie negli ultimi anni, hanno sofferto anche a causa di posticipi e ritardi nei pagamenti da parte di moltissimi enti pubblici".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calci, approvato il bilancio consuntivo 2021: "Conti in ordine"

PisaToday è in caricamento