Venerdì, 18 Giugno 2021
Cronaca

Province, il Governo approva il decreto: in Toscana quattro enti

Il decreto di riordino delle Province e città metropolitane è stato approvato dal Consiglio dei ministri. Pisa farà provincia con Massa Carrara, Livorno e Lucca

È ufficiale, il decreto sulle nuove province è stato approvato dal Consiglio dei ministri. Oltre all'area metropolitana di Firenze-Pistoia-Prato, le province saranno accorpate nel modo seguente:Lucca-Massa Carrara-Pisa e Livorno; Arezzo; Siena e Grosseto. La riforma sarà attiva a partire dal 2014 mentre a settembre del 2013 si terranno le elezioni per decidere i nuovi vertici: lo ha riferito il ministro per la Funzione Pubblica Patroni Griffi a Palazzo Chigi.

"È una riforma confusa, pasticciata e sbagliata che scarica sulla Toscana gli elementi di maggiore criticità - afferma il presidente della provincia di Pisa e dell'Upi Toscana Andrea Pieroni, che boccia il decreto legge approvato oggi dal consiglio dei ministri sul riordino delle province - in attesa di conoscere nel dettaglio i criteri adottati, da noi si determina uno squilibrio che altrove non c'é: penso alla Liguria che passa da 4 a tre province, rispetto alle nostre 10 che diventano 3 più la città metropolitana di Firenze".

Pieroni ha espresso dubbi anche su quest'ultimo aspetto perchè con l'unione a Firenze di Prato e Pistoia si determinerebbe una città metropolitana da circa un milione e 600 mila abitanti, mentre Arezzo resterebbe da sola con appena 350 mila abitanti.

"Insomma così come si presenta - sottolinea Pieroni - mi pare che nasca una geografia regionale particolarmente squilibrata con enti troppo vasti che non sarebbero in grado di rispondere alle esigenze dei cittadini". Infine, il presidente della provincia di Pisa non è soddisfatto neppure della scelta delle aree vaste: "Come Upi avremmo preferito dividere l'area vasta costiera in due macroprovince".

"Tuttavia - conclude - dovremo aspettare di capire come si pronuncerà la Corte costituzionale sull'elezione diretta dei presidenti, ma anche se ci saranno altre modifiche visto che si tratta di un decreto legge che deve passare il vaglio parlamentare".

Resta solo una domanda: quale città sarà il nuovo capoluogo?

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Province, il Governo approva il decreto: in Toscana quattro enti

PisaToday è in caricamento