Cronaca

Parco San Rossore: si sbloccano 4,2 milioni di investimenti

La Regione ha approvato il bilancio di previsione, sancendo il ritorno dell'ente al regime ordinario di spesa. Ora possibile la ristrutturazione della Villa del Gombo 

E' stato approvato dalla Regione Toscana il bilancio preventivo e del piano investimenti 2018-2020 del Parco San Rossore, atto con cui si realizza il ritorno dell'ente all'ordinario regime di spese. Ciò significa che potrà di nuovo programmare gli investimenti, potendo così contare sui fondi finora vincolati, per un totale di 4,2 milioni di euro.

Una volta approvato il programma di utilizzazione delle risorse (PUR) a valenza triennale (piano triennale), i fondi saranno attivati. I prossimi interventi sono già previsti. Una parte delle risorse servirà per la ristrutturazione della Villa del Gombo, per la quale si vuole individuare un progetto che garantisca la sua migliore utilizzazione per la piena valorizzazione. Sono poi previsti interventi di investimento sul resto del territorio del Parco, comprese le secche della Meloria, per oltre 1 milione di euro.

"Il disavanzo evidenziato all'epoca del commissario - si legge in una nota della Regione - è stato in parte recuperato dal Parco mediante un'attenta gestione dei fondi disponibili e, per la restante parte, è garantito da fondi vincolati appositamente istituiti, in via prudenziale, per coprire possibili spese pregresse".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parco San Rossore: si sbloccano 4,2 milioni di investimenti

PisaToday è in caricamento