Cronaca

San Giuliano Terme: approvato un pacchetto di misure per cultura, ambiente e sociale

Il sindaco Sergio Di Maio fa il punto sulle decisioni votate dal Consiglio comunale

Sergio Di Maio, sindaco di San Giuliano Terme, evidenzia l'approvazione, durante il Consiglio comunale del 9 giugno, di alcune importanti variazioni di bilancio. "Mi riferisco, in particolare, ai buoni spesa, ma anche al premio Verdigi, al trasporto scolastico, a un importante progetto ambientale e alle iniziative del Comune per l'anno dantesco". "Sui buoni spesa, l'assessore Francesco Corucci ha spiegato nel dettaglio le cifre dedicate da marzo 2020 sia dal Comune che della Fondazione Pisa, che approfitto per ringraziare nuovamente - prosegue Di Maio - si tratta di ben 530mila euro per un totale di più di mille nuclei familiari aiutati e l'intenzione è di proseguire perché purtroppo l'onda lunga della pandemia è quella che inciderà maggiormente sull'economia e sulla vita delle persone".

Il sindaco termale aggiunge: "Poi il premio Verdigi, che quest'anno sarà organizzato in autonomia dall'associazione Domenico Marco Verdigi in collaborazione con l'amministrazione comunale. In più, la conferma del servizio di accompagnamento sui pulmini del trasporto scolastico per il prossimo anno scolastico 2021/2022. L'assessore Filippo Pancrazzi - sottolinea il primo cittadino - è poi entrato nel dettaglio del progetto Geco (The Green Social Economy of Ecosystem Services Payement), un punto di partenza per favorire politiche congiunte e di rete sul tema ambientale e che proviene dall'Europa. Un progetto per la gestione dei servizi ecosistemici, finanziato al 90% da fondi europei, che, oltre a promuovere la collaborazione e lo scambio di informazioni e buone pratiche tra le reti esistenti dell'economia sociale, i suoi operatori e le istituzioni, si pone l’obiettivo di sviluppare proposte per l'instaurazione di un sistema di pagamento dei servizi ecosistemici".

"Infine - conclude Di Maio - il vicesindaco con delega alla Cultura Lucia Scatena ha spiegato il programma dal 22 giugno al 2 ottobre del festival per l'anno dantesco, che abbraccerà diversi luoghi del territorio proponendo un'offerta di livello, che andrà così a integrarsi al Settembre Sangiulianese. Abbiamo, insomma, messo in campo misure di vario genere e che abbracciano temi differenti fra loro ma tutte nell'esclusivo interesse dei cittadini".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Giuliano Terme: approvato un pacchetto di misure per cultura, ambiente e sociale

PisaToday è in caricamento