Cronaca

Arci Pisa lancia il doposcuola per combattere la marginalità sociale

Il progetto si chiama 'Fuoriclasse - Quando studiare è un gioco da ragazzi' e partirà dal 10 agosto

Dopo l'esperienza della 'Spesa Sospesa', che ha coinvolto più di una decina di circoli nella raccolta di beni alimentari e la collaborazione con la Caritas per consegnare viveri alle famiglie più in difficoltà, l'Arci Comitato di Pisa ha deciso di lanciare un nuovo progetto dedicato ai ragazzi: 'Fuoriclasse - Quando studiare è un gioco da ragazzi'.

Il progetto intende dare un supporto allo studio per contrastare la povertà educativa, il rischio di marginalità sociale e l'abbandono scolastico. "Una sfida che sentiamo di fare nostra - scrive in una nota il gruppo - in un momento così complesso della storia del nostro Paese, cercando di offrire un aiuto concreto allo studio, uno spazio adeguato e protetto, nel pieno e totale rispetto delle norme regionali e nazionali in materia di prevenzione e contrasto al Covid-19. Il periodo di lockdown, la difficoltà per la scuola di ripartire, la didattica a distanza, sono stati elementi troppo spesso fortemente escludenti per molte ragazze e molti ragazzi, pensiamo dunque che sia nostro compito rimuovere gli ostacoli che limitano la crescita e lo sviluppo dei nostri giovani, chiamati ad affrontare la più complessa emergenza della nostra storia".

Il doposcuola darà non solo una mano sui compiti, ma sarà anche un primo momento per ritornare a stare insieme, a costruire socialità in sicurezza, imparando e giocando. Il doposcuola, si svolgerà dal 10 agosto, dalle ore 15 alle ore 19, il lunedì, giovedì e venerdì, negli spazi messi in sicurezza del circolo Arci Alhambra, in via Fermi 27 a Pisa. Per info e iscrizioni c'è la pagina Facebook, il sito www.arcipisa.it o i contatti arcipisa@gmail.com e 3206293993.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arci Pisa lancia il doposcuola per combattere la marginalità sociale

PisaToday è in caricamento