Cronaca

Peccioli: area picnic, fitness e bagno autopulente lungo la pista ciclabile 

Si arricchisce con nuove dotazioni l'area che si sviluppa lungo la SP 64 'La Fila', nella zona occupata dall'impianto fotovoltaico

E’ stato aperto nell’area lungo la strada provinciale La Fila a Peccioli, adiacente all’impianto fotovoltaico 'Un ettaro di cielo', un nuovo spazio attrezzato fitness e picnic a disposizione di tutti i cittadini e dei numerosi utilizzatori della pista ciclabile che da Peccioli si sviluppa lungo la SP 64. L’area nasce da un’idea del Comune di Peccioli e di Belvedere Spa proprio nella zona occupata dall’impianto fotovoltaico, e presenta come elemento significativo un bagno autopulente.

Alla pista ciclabile, dove già era presente il percorso vita ed un gazebo per una sosta, si sono aggiunti un’area fitness coperta con attrezzi ginnici da esterno e da utilizzare in coppia, ed a fianco di tale zona un distributore automatico riempito con snack e bevande salutari.

Al fine di attirare gli amanti del picnic è stata inoltre realizzata una griglia per cucinare all’aria aperta e dei tavolini con la loro copertura integrata per ripararsi dalla calura estiva. Anche i bambini hanno i loro spazi dedicati con tavolini a loro misura, l’altalena per i giochi in libertà ed una grande rete da pallavolo il cui utilizzo è adatto sia ai grandi che ai piccoli. L’area è possibile viverla anche nelle sere estive grazie alla presenza di faretti ad energia solare posizionati sotto a tutte le tettoie.

Con questa iniziativa Belvedere Spa nello spazio già conosciuto dell’impianto fotovoltaico 'Un ettaro di cielo' ha portato a conclusione un progetto (nella ciclabile ci sono anche i defibrillatori) completandolo oggi con un’area vasta a disposizione di tutta la famiglia. L’area è dotata anche di una superficie parcheggio che facilita la sosta senza ostacolare e creare disagi lungo la strada de La Fila.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Peccioli: area picnic, fitness e bagno autopulente lungo la pista ciclabile 

PisaToday è in caricamento