Aree protette: riprendono le attività alle Cerbaie, Bientina e Sibolla

Il prossimo appuntamento in programma è per sabato 30 maggio, all'interno della riserva 'Bosco Tanali' a Bientina

Ripartono, dopo lo stop legato all’emergenza Covid-19, le attività delle aree protette Cerbaie, Bientina e Sibolla. Il tutto in piena sicurezza e nel rispetto dell’ultimo decreto ministeriale e dell’ordinanza N. 59 della Regione Toscana. Il prossimo appuntamento in programma è per sabato 30 maggio, all'interno della riserva 'Bosco Tanali' a Bientina con 'L’escursione entomologica alla scoperta del microcosmo'.

"Da ormai tre anni - commenta Desirè Niccoli, assessore all’Ambiente del Comune di Bientina - il progetto 'Aree Protette', di cui il Comune è capofila, promuove esperienze e momenti di connessione con la natura all'interno dei nostri territori. Luoghi incontaminati e meravigliosi che si intrecciano con la storia e la vita dell’uomo. Attraverso una rete di iniziative di turismo sostenibile si cerca di divulgare la conoscenza di ambienti naturali molte volte sconosciuti, che celano veri e propri gioielli di biodiversità".

Dal 30 maggio ripartiranno le attività. "Finalmente - prosegue Niccoli - torniamo ad osservare e vivere la natura. Tutti noi potremo visitare gli ambienti delle aree umide di Bosco Tanali, dell’Oasi del Bottaccio o del Lago di Sibolla e passeggiare, di nuovo, nei boschi delle Cerbaie. Lo faremo in massima sicurezza e adottando scrupolosamente tutti i protocolli previsti dalla normativa anticontagio. Alle associazioni Legambiente Valdera, WWF, Natura di Mezzo, Consorzio Forestale delle Cerbaie, Ecoistituto delle Cerbaie e Reparto Carabinieri Biodiversità di Lucca vanno i miei più sinceri ringraziamenti".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Bellezza, natura e sicurezza - commenta Daniel Toci, assessore all'Ambiente del Comune di Altopascio - con queste parole d'ordine ripartono le attività nelle aree protette dei nostri territori. Con la Riserva naturale del lago di Sibolla ripartiremo domenica 31 maggio con l'iniziativa '#IoScelgoAltopascio...e visito la Riserva naturale del Lago di Sibolla!'. La volontà è di rendere la Riserva un luogo aperto e accessibile con appuntamenti fissi e percorsi per persone di tutte le età. L’interesse c’è, ed è quindi nostro compito proseguire su questa strada. Farlo insieme ad altri Comuni, è indispensabile anche per affrontare il post-pandemia: un modo concreto per unire forze e risorse e per promuovere questi territori anche dal punto di vista turistico".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus in Toscana, crescono i contagi: 755 nuovi positivi

  • Si diplomano e vengono assunti nell'azienda dei loro sogni

  • Coronavirus in Toscana, sfondata quota mille: sono 1145 i nuovi positivi

  • Coronavirus in Toscana: 812 nuovi positivi, 108 a Pisa

  • Coronavirus in Toscana: 906 nuovi casi, 133 a Pisa

  • Coronavirus nel pisano: 39 casi a Pisa, 26 a Cascina

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PisaToday è in caricamento