Martedì, 22 Giugno 2021
Cronaca San Giusto / Via dell'Aeroporto

Aeroporto, droga e prostituzione: fermato al 'Galilei' 25enne proveniente dal Marocco

Il giovane faceva parte dell'organizzazione attiva in traffici di droga e sfruttamento della prostituzione. L'inchiesta della procura di Firenze aveva portato al'arresto di numerosi membri del clan che si muoveva tra sei paesi europei

E' stato bloccato nella notte tra sabato e domenica all'aeroporto di Pisa un marocchino 25enne, atterrato con un volo proveniente dal Marocco e facente parte dell'organizzazione accusata di sfruttamento della prostituzione e spaccio di droga nell'ambito dell'inchiesta della Procura di Firenze.

I Carabinieri avevano scoperto che l'organizzazione si muoveva tra sei paesi europei: Francia, Olanda, Belgio, Svizzera, Albania e Italia. Le indagini hanno fatto emergere traffici di cocaina, eroina ed ectasy. Droga importata dai porti dell'Olanda e spacciata in tutta Europa. Tra i destinatari dei provvedimenti anche il capo dell'organizzazione, detto il "Presuntuoso",  già detenuto in Italia per altri reati; e la sua compagna, arrivata a soli 20 anni al vertice del gruppo, arrestata in Belgio.

Le indagini, coordinate dalla dda di Firenze e da Eurojust, sono partite nel 2009 a seguito di accertamenti sullo sfruttamento della prostituzione nella zona di Novoli (Firenze). L'organizzazione criminale gestiva in modo monopolistico la prostituzione nell'area e riutilizzava il ricavato per finanziare la sua attività principale, quella dello spaccio di droga.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aeroporto, droga e prostituzione: fermato al 'Galilei' 25enne proveniente dal Marocco

PisaToday è in caricamento