Scuola Sant'Anna, due donne al vertice: è l'unico Ateneo in Italia

La neo rettrice Nuti ha scelto Arianna Menciassi come prorettrice vicaria

Arianna Menciassi a sinistra con la rettrice Nuti

La neo rettrice della Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa, Sabina Nuti, entrata in carica mercoledì 8 maggio, ha scelto un'altra donna come prorettrice vicaria che la affiancherà nello svolgimento del suo mandato. Si tratta di Arianna Menciassi, ordinaria di Bioingegneria Industriale afferente all’Istituto di BioRobotica della Scuola Superiore Sant’Anna. La nomina è stata comunicata oggi, martedì 14 maggio, durante la riunione del Senato Accademico, presieduto dalla stessa rettrice.

Con questa nomina inizia a prendere forma la nuova squadra di governo che affiancherà Sabina Nuti. Le nomine dei delegati sono attese per i prossimi mesi, dopo aver definito e approvato il programma strategico di mandato e averlo discusso durante gli 'Stati Generali' della Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa, in programma a settembre 2019. Con la nomina di Arianna Menciassi come prorettore vicario, la Scuola Sant’Anna risulta l’unico ateneo in Italia con due professoresse che ricoprono i ruoli al vertice.

“Se a capo di un’istituzione vi sono due uomini è considerato un fatto ordinario, se invece ci sono due donne diventa un fatto straordinario. Questo significa che c’è ancora strada da fare per raggiungere la parità, il cammino è lungo e sarà fruttuoso soltanto se le donne e gli uomini sapranno dialogare”, hanno detto Sabina Nuti e Arianna Menciassi.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Principio di incendio al Centro dei Borghi: evacuato

  • Lavoro: 16 assunzioni alla SEPI

  • Ciak si gira: a Pisa il via alle riprese della seconda stagione de 'L'amica geniale'

  • Maltempo in Toscana: in arrivo piogge e temporali

  • Cosa fare a Pisa nel weekend: gli eventi del 21 e 22 settembre

  • Temporali in arrivo: allerta meteo arancione su tutta la Toscana

Torna su
PisaToday è in caricamento