Social e fake news: "Ondata di piena dell'Arno", ma è una notizia del 2014

A partire dalla serata di mercoledì si è diffusa sul web la notizia della chiusura di scuole e uffici pubblici a causa del fiume in piena. Comune e Prefettura: "Verificate sempre le informazioni prima di diffonderle"

Foto d'archivio

Una fake news che in poche ore ha creato falsi allarmismi. E' quanto si è verificato a partire dalla serata di ieri, 6 novembre, sul web e in particolare sui social network dove si è diffusa la falsa notizia di un’imminente piena del fiume Arno. A circolare è stato in particolare un articolo che si riferiva alla piena del 31 gennaio 2014. Nel testo si legge che è stata disposta la chiusura di scuole e uffici pubblici ed un appello dell'allora prefetto di Pisa, Francesco Tagliente (ormai in pensione da tempo), in cui si chiedeva ai residenti degli immobili dei lungarni a non stazionare nei piani bassi in attesa del passaggio dell'emergenza. 

Sulla vicenda sono intervenuti questa mattina, 7 novembre, Prefettura e Comune di Pisa che raccomandano ai cittadini "di verificare sempre le informazioni prima di diffonderle, onde evitare inutili allarmismi e la condivisione di notizie che riguardano eventi passati. La Protezione Civile del Comune di  Pisa svolge quotidianamente l’importante compito della prevenzione dei pericoli informando attraverso vari canali, il principale dei quali è Alert Pisa (sistema di allerta tramite sms, chiamate, email, app per sapere cosa fare in caso di emergenza) a cui è necessario iscriversi per essere sempre aggiornati e informati attraverso questo link. Il sito web del Comune di Pisa viene inoltre quotidianamente aggiornato pubblicando in evidenza sulla homepage le allerte meteo della Protezione civile e tutte le informazioni utili ai cittadini".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

(foto d'archivio)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lutto nella sanità pisana e mondiale: è morto il professor Franco Mosca

  • Coronavirus: ricercatori Aoup svelano una possibile correlazione con l'infiammazione della tiroide

  • Coronavirus: stop alla distribuzione gratuita delle mascherine nelle farmacie

  • Coronavirus in Toscana: 10 nuovi casi e 5 decessi

  • Il Giugno Pisano si farà: "Eventi simbolici per dare continuità alla tradizione"

  • Perde il controllo e si ribalta: il conducente esce prima che le fiamme distruggano l'auto

Torna su
PisaToday è in caricamento