Domenica, 13 Giugno 2021
Cronaca

Rapina una 55enne dopo un furto con spaccata in un'azienda: 27enne in carcere

I fatti sono avvenuti l'11 luglio scorso. Le indagini dei Carabinieri hanno permesso di individuare il responsabile dei reati

Prima ha tentato un furto in un’azienda di Buti. Poi ha utilizzato un’auto rubata per sfondare la vetrata di un’azienda di Bientina, dalla quale ha portato via alcune banconote. Quindi, dopo essersi dato alla fuga a bordo del mezzo, è stato inseguito dai Carabinieri di Pontedera intervenuti, dai quali è riuscito a fuggire. Infine, dopo aver abbandonato la macchina a Calcinaia, si è introdotto in casa di una 55enne dalla quale, dopo averla minacciata con una scacciacani, si è fatto consegnare 300 euro in contanti e le chiavi dell’automobile per poi fuggire nuovamente. Tutti i fatti sono avvenuti l'11 luglio scorso.

E' stato convalidato oggi, lunedì 16 luglio, il fermo di un 27enne italiano indagato per rapina. I Carabinieri di Calcinaia e del Norm di Pontedera sono riusciti a individuarlo a distanza di pochi giorni, venerdì 13 luglio. Le indagini svolte hanno infatti permesso di identificare il responsabile dei reati e trasferire l'uomo in carcere in attesa della convalida odierna. In fase di perquisizione è stata anche rinvenuta l'arma utilizzata per la rapina.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapina una 55enne dopo un furto con spaccata in un'azienda: 27enne in carcere

PisaToday è in caricamento