Cronaca

Arrestato ricercato internazionale: si nascondeva in un albergo della provincia

L'uomo si era reso responsabile in Ungheria di vari reati e si era reso irreperibile nel suo paese

Termina nel pisano la latitanza di un pericoloso malvivente ungherese, ricercato internazionale dalle autorità ungheresi.

L’uomo, responsabile in patria di reati di rapina, estorsione ed esercizio arbitrario delle proprie ragioni, nel settembre 2015 era stato colpito da un mandato di arresto europeo in quanto si era reso irreperibile nel suo paese. Dopo lunghe e complesse indagini estese in tutta Europa, la Polizia italiana, sulla base di attività anche di controllo del territorio, ha localizzato lunedì sera l’uomo in una piccola struttura recettiva della provincia pisana.

Dopo aver verificato l'identità dell'uomo, I.B., 35enne, è stato notificato il provvedimento di cattura inviato dalla Divisione Interpol della Polizia Criminale. L'ungherese è stato così dichiarato in arresto.

Il ricercato è stato poi tradotto presso il carcere Don Bosco a disposizione della Corte di Appello di Firenze e delle Autorità competenti all’applicazione delle procedure di consegna tra Stati membri dell’Unione Europea.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arrestato ricercato internazionale: si nascondeva in un albergo della provincia

PisaToday è in caricamento