Venerdì, 25 Giugno 2021
Cronaca

Rapinarono tabaccheria e supermercato: arrestati collaboratori di giustizia

I due, con il supporto di altre tre persone, tra cui due donne, avevano compiuto due colpi ad aprile e a maggio. La Polizia ha iniziato un periodo di osservazione, identificandoli poi come responsabili

Cinque persone, tra collaboratori di giustizia e loro familiari, sono finite in manette questa mattina. Gli arresti sono stati formalizzati dalla Squadra Mobile di Pisa, coadiuvata dai colleghi di Roma e Alessandria. Le indagini che hanno portato all'ordinanza di custodia cautelare hanno preso le mosse da una rapina compiuta nell'aprile scorso in una tabaccheria di Pisa da due soggetti parzialmente travisati ed armati di pistola, che erano riusciti a fuggire con un bottino di 2600 euro.

La Polizia aveva poi subito recuperato l'auto utilizzata dai malviventi, risultata rubata nel pisano, e analizzato le immagini delle telecamere di videosorveglianza della tabaccheria, oltre a raccogliere le testimonianze dei presenti al momento del colpo.
Gli elementi raccolti hanno portato la Questura a ritenere che fossero coinvolti nella rapina due collaboratori di giustizia, che sono stati così monitorati, insieme ai loro familiari. Il periodo di osservazione ha portato a scoprire il coinvolgimento di uno di loro nella rapina messa a segno in un supermercato pisano nel maggio scorso. Nella rapina in questo caso erano coinvolti altri familiari tra cui due donne. I malviventi avevano usato un coltello e un taglierino per minacciare i commessi, riuscendo poi a fuggire con l'incasso giornaliero.

Gli elementi raccolti in sede d’indagine sono risultati certi e concordanti. Così la Procura della Repubblica di Pisa ha emesso l'ordinanza di custodia cautelare per le cinque persone.

Il 'modus operandi' è risultato essere sempre lo stesso, quasi a ripercorre una serialità nel colpire gli obiettivi prescelti. Probabilmente i due collaboratori di giustizia arrestati ritenevano la loro posizione una sorta di lasciapassare per proteggersi da qualsiasi forma di sospetto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapinarono tabaccheria e supermercato: arrestati collaboratori di giustizia

PisaToday è in caricamento