Cronaca

Stupefacenti e sfruttamento della prostituzione: due arresti al 'Galilei'

I controlli della Polizia di Frontiera Aerea hanno portato ad individuare due persone ricercate

La Polizia di Frontiera dell’aeroporto 'Galilei' di Pisa, nel corso dei consueti controlli alle persone in ingresso sul territorio nazionale, ha individuato e arrestato due passeggeri condannati dall’autorità giudiziaria alla pena della reclusione e destinatari di ordine di carcerazione.

Il primo passeggero, un 50enne albanese, è stato individuato sul volo proveniente dall’Irlanda e arrestato in quanto condannato alla reclusione un anno e 6 mesi dell'autorità giudiziaria di Catanzaro. L'uomo, che già in passato era stato destinatario di ricerche internazionali, è stato condannato per reati riguardanti il traffico di stupefacenti.

Il secondo passeggero, 50enne rumeno, è stato individuato su volo proveniente dalla Romania e arrestato per determinazione dell’autorità giudiziaria di Brescia, in quanto ritenuto responsabile di sfruttamento della prostituzione. Con precedenti analoghi e spendita di banconote false, è stato condannato a 4 anni 2 mesi di reclusione e a 5000 euro multa.

Entrambi, dopo identificazione e sottoposizione a rilievi foto-segnaletici, sono stati ristretti presso il carcere di Pisa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stupefacenti e sfruttamento della prostituzione: due arresti al 'Galilei'
PisaToday è in caricamento