Cronaca Riglione

Servizi anti-droga della Polizia: arrestati due spacciatori

Il primo è stato fermato e controllato in zona stazione, mentre il secondo a Riglione, quartiere sotto i riflettori dopo la rissa della vigilia di Pasqua

Arrestati nella giornata di ieri dalla sezione Narcotici della Squadra Mobile della Questura di Pisa, durante i servizi di controllo del territorio, due spacciatori tunisini, in azione nelle zone 'calde' della città della Torre.
Nel primo caso, nel corso dei controlli e dei servizi di appostamento delle pattuglie in borghese, effettuati tra la stazione e Piazza S. Antonio, i poliziotti hanno bloccato un nordafricano notato aggirarsi con fare sospetto, nel tipico atteggiamento di chi attende 'clienti'. L'uomo, un tunisino di 32 anni, è stato sottoposto a controllo: aveva con se' 7 dosi di cocaina e diverse banconote di piccolo taglio, ritenute provento di spaccio. I poliziotti lo hanno arrestato per il reato di detenzione ai fini di spaccio e ristretto nelle celle di sicurezza della Questura; stamani è stato condotto davanti al giudice del Tribunale, che ha convalidato l’arresto e lo ha sottoposto alla misura cautelare del divieto di dimora a Pisa, fino all’esito del processo fissato per il prossimo mese di luglio.

Poche ore dopo, a Riglione, quartiere particolarmente sotto i riflettori per la rissa avvenuta lo scorso fine settimana, un’altra pattuglia con personale in borghese ha sottoposto a controllo un tunisino 34enne, trovato in possesso di 12 grammi di cocaina. Anche lui è stato arrestato e condotto nelle camere di sicurezza della Questura; stamani in Tribunale l’arresto è stato convalidato e l’uomo è stato sottoposto alla misura cautelare dell’obbligo di presentazione per la firma quotidiana in Questura, in attesa del processo fissato per luglio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Servizi anti-droga della Polizia: arrestati due spacciatori

PisaToday è in caricamento