Lunedì, 20 Settembre 2021
Cronaca

Controlli contro lo spaccio a Pisa: doppio arresto

La Squadra Mobile ha colto in flagranza di reato due uomini. Uno di loro ha opposto resistenza

Nel pomeriggio di ieri, 23 agosto, la Squadra Mobile di Pisa ha realizzato un servizio per il contrasto del fenomeno dello spaccio di stupefacenti in centro. In questo contesto, in via del Borghetto, è stato fermato un cittadino straniero di nazionalità tunisina, in Italia senza fissa dimora, dopo che questi alla vista dei poliziottti ha tentato la fuga. In suo possesso è stato trovato un coltello, più 6,5 grammi di cocaina suddivisa in 15 dosi, 13 grammi di hashish e di 275 euro. L'uomo è stato quindi arrestato in flagranza per detenzione ai fini di spaccio, ma le accuse sono anche di resistenza e lesioni a pubblico ufficiale: il soggetti infatti ha ingaggiato una colluttazione con gli operatori al momento del controllo. A chiudere il quadro è stato denunciato anche per detenzione abusiva di armi e inottemperanza all’ordine del Questore ad allontanarsi dal territorio nazionale. In sede di convalida, l'Autorità Giudiziaria ha disposto il divieto di dimora in provincia di Pisa

Sempre nell’ambito dello stesso servizio la Squadra Mobile ha controllato, in zona San Zeno, un soggetto straniero, anch’esso di nazionalità tunisina, che con fare sospetto si aggirava in zona a bordo di una bicicletta. Il soggetto, in Italia senza fissa dimora, è stato trovato in possesso al momento del controllo di 13,7 di cocaina, suddivisa in 35 dosi racchiuse in cellophane termo saldato, e di 325 euro in contanti. Anche lui è stato arrestato in flagranza di reato per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. Al pari l’Autorità Giudiziaria ha disposto il divieto di dimora in provincia di Pisa.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Controlli contro lo spaccio a Pisa: doppio arresto

PisaToday è in caricamento