Martedì, 21 Settembre 2021
Cronaca Centro Storico

Molesta alcune ragazze poi minaccia con un coltello i clienti di un locale: arrestato

L'episodio è avvenuto sui lungarni. Il 21enne era irregolare sul territorio nazionale e sarà espulso

Ha dato in escandescenza presso un locale all'aperto sui lungarni e ha minacciato i clienti con un coltello. L'episodio è avvenuto intorno all'una della notte scorsa, tra lunedì 6 e martedì 7 settembre. Sul posto è intervenuta una pattuglia della Squadra Volanti della Polizia di Stato, su richiesta del titolare dell'esercizio. Gli agenti hanno preso in consegna l’uomo, che nel frattempo era stato disarmato e bloccato a terra da alcuni avventori. Dall'ascolto dei presenti è emerso che il giovane, ubriaco, aveva prima verbalmente molestato alcune ragazze, poi, alla richiesta di allontanarsi dal locale, aveva tentato di colpire con una testata il proprietario, per fortuna senza conseguenze, infine aveva estratto un coltello agitandolo minaccioso.

Grazie anche ad un paio di dipendenti di un locale vicino, nel frattempo accorsi, il giovane è stato bloccato a terra e disarmato, per poi dopo pochi istanti essere ammanettato appunto dai poliziotti intervenuti. Si tratta di un tunisino 21enne, irregolare sul territorio nazionale, protagonista nel 2020 di danneggiamenti alla struttura del Centro di Permanenza e di Rimpatrio di Gradisca d’Isonzo (Gorizia).
Il giovane è stato accompagnato in Questura, dove è stato trattenuto, sottoposto alle cure mediche per lo stato di agitazione in cui versava, denunciato per le minacce gravi e la detenzione illegale del coltello; stamani, ottenuto il relativo nulla osta, sono state completate le procedure di espulsione dal territorio nazionale, per cui oggi pomeriggio un equipaggio della Polizia di Stato lo accompagnerà al Centro di Permanenza e di Rimpatrio di Palazzo San Gervasio a Potenza, da dove sarà collocato sul primo charter utile per Tunisi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Molesta alcune ragazze poi minaccia con un coltello i clienti di un locale: arrestato

PisaToday è in caricamento