Cronaca

Controlli anti movida, aggredita una poliziotta: arresti, denunce e sequestri

L'agente è stata colpita alle spalle durante un controllo ad un giovane, poi arrestato per furto. Due denunciati per possesso di droga e sanzionato un minimarket con bevande refrigerate

Nel corso della notte fra venerdì e sabato si sono svolti nel centro cittadino straordinari servizi di controllo del territorio legati alla malamovida, con coinvolte le forze di Polizia territoriali, Carabinieri, Guardia di Finanza, i militari dell'Esercito e personale della Polizia Municipale.

Il fatto più grave ha riguardato l'aggressione ad una agente della Squadra Mobile da parte di un 26enne tunisino, in Italia senza fissa dimora. L'operatrice era intenta a controllare un 19enne quando è stata colpita alle spalle, con lesioni procurate al momento in fase di valutazione sanitaria. Il colpevole è stato in seguito arrestato, così come il giovane sottoposto al controllo, risultato poi essere responsabile di un furto con destrezza di un cellulare

Sono stati denunciati all'autorità amministrativa un ragazzo ed una ragazza per detenzione per uso personale di sostanza stupefacente. Sequestrati 2 grammi di marijuana. L'UPGSP ha denunciato un cittadino tunisino domiciliato a Pisa per il furto di una bicicletta.

Durante i controlli di natura amministrativa un esercizio di vicinato in Piazza delle Vettovaglie è stato sanzionato per la custodia al suo interno di 1.045 bottiglie di alcolici refrigerate tramite un apposito frigorifero. Tale pratica è vietata dall'apposita ordinanza del sindaco di Pisa. Il materiale è stato sequestrato ed i due titolarli del minimarket denunciati. Infine, in Piazza Cavalieri, sono stati sequestrati 3 carrelli contenenti bevande alcoliche.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Controlli anti movida, aggredita una poliziotta: arresti, denunce e sequestri

PisaToday è in caricamento