Cronaca Calcinaia

Invia minacce di morte su Whatsapp ma sbaglia numero

Nei guai è finito un brasiliano di 33 anni che era anche gravato da un ordine di carcerazione per reati connessi alla prostituzione. Le minacce e le offese arrivavano sul cellulare di un cittadino di Calcinaia

Arrestato dagli agenti di Polizia del Commissariato di Pontedera e della Questura di Pisa un transessuale brasiliano di 33 anni, domiciliato a Pisa. Il tutto è partito dalla denuncia presentata da un uomo di Calcinaia che, tramite Whatsapp, riceveva sul suo cellulare offese e minacce di morte da un numero sconosciuto. Le indagini hanno identificato il 33enne come l'autore dei messaggi che però volevano essere diretti ad un'altra persona. Il brasiliano era anche destinatario di un ordine di carcerazione per reati connessi alla prostituzione. E' stato così arrestato e condotto al Don Bosco.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Invia minacce di morte su Whatsapp ma sbaglia numero

PisaToday è in caricamento