Deve andare ai domiciliari per spaccio, aveva anche la patente falsa: arrestato

Il 27enne è stato rintracciato dai Carabinieri di Pisa. Al controllo ha esibito il documento falso

I Carabinieri della Sezione Radiomobile di Pisa, nell’ambito dei quotidiani servizi di controllo del territorio e di applicazione delle misure restrittive disposte dall’Autorità Giudiziaria, hanno tratto in arresto un 27enne di nazionalità marocchina.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I militari hanno rintracciato l’uomo notificandogli una misura di custodia cautelare in carcere, emessa dal Gip del Tribunale di Pisa, in ordine al reato di spaccio di stupefacenti. L’uomo, nel corso del controllo, ha esibito ai Carabinieri una falsa attestazione di patente di guida straniera e quindi è stato denunciato anche per quello, con la macchina che è stata sequestrata. Arrestato, è stato accompagnato al cercere Don Bosco a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus in Toscana, crescono i contagi: 755 nuovi positivi

  • Una delle pizzerie più buone d'Italia: Gusto al 129 premiata da Gambero Rosso

  • Coronavirus, 581 nuovi casi in Toscana: un decesso a Pisa

  • Coronavirus in Toscana: 906 nuovi casi, 133 a Pisa

  • Si diplomano e vengono assunti nell'azienda dei loro sogni

  • Coronavirus nel pisano: 39 casi a Pisa, 26 a Cascina

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PisaToday è in caricamento